Real ed Efes fanno la voce grossa in Eurolega

Quattro partite in questa terza giornata settimanale di Eurolega, ma lo spettacolo e il divertimento non mancano mai.

Zenit-Real 71-75: Vendetta della squadra spagnola contro una russa. Dopo la sconfitta a sorpresa di martedì, la squadra madrilena batte uno Zenit sicuramente più forte come avversario. Una prova importante e fondamentale in chiave post season con 16 di Tavares (che sfiora la doppia doppia). 14 del solito Pangos in casa russa.

Efes-CSKA 100-70: Un trentello davvero pesante. La squadra turca, guidata da Ataman che ricordiamo in Italia con la Fortitudo, batte il favorito CSKA e dimostra di essere davvero tornata ad ottimi livelli. 21 di Micic in casa Efes che copre un Larkin non al meglio, 14 di Shengelia in casa moscovita e solo 7 per il nostro Hackett.

Maccabi-Valencia 84-72: Torna a vincere la squadra israeliana, mentre crolla quella spagnola. Il Valencia sembra essere tornato quello brutto e stanco, nonostante i 18 di Labeyrie, ma non riesce a trovare punti importanti dai suoi uomini migliori. 17 di Dorsey in casa Maccabi e 14 dell'ex Warriors Casspi.

Bayern-Panathinaikos 76-71: Squadra tedesca che continua il suo ottimo percorso e conferma di essere assolutamente squadra in crescita, mentre la squadra di Atene, per l'ennesima stagione, rischia di non vedere la post season. 27 di Baldwin in casa tedesca e 14 dell'ex Orlando Hezonja in casa greca.

VAVEL Logo