Eurolega - Milano vince anche contro Berlino (70-84)
LOGO EUROLEGA

Milano conclude al meglio questo doppio turno di Eurolega vincendo anche in casa dell'Alba Berlino per 70-84. Un risultato non scontato soprattutto dopo l'avvio lento dell'Olimpia stessa (sotto anche di 9 lunghezze), ma poi recupera, prende la testa della gara e non la lascia più.

Solita buona percentuale da tre punti (50%) con la squadra di Messina sempre priva di Micov e Shields conquista un altro successo fondamentale per la classifica. Quindi l'Olimpia, reduce dalle due belle vittorie a Madrid e in casa contro il Valencia Basket, è corsara e porta a casa punti importanti per la classifica che sorride.

LA PARTITA

Come dicevamo l'Olimpia non parte bene, tante palle perse, tanti errori in attacco e così i padroni di casa si portano  a +9 (18-9 all’8’). Dopo lo shock iniziale e conseguente strigliata di Messina i biancorossi guidati dall’esperienza di Hines e Datome ribaltano completamente la gara segnando un parziale di 12-0. Per il Bayern l'unico che trova canestro è Granger e sul finale Simone Fontecchio, ex di giornata, trova i primi punti della partita. Fine primo tempo l’Olimpia è avanti 34-42.

Nella ripresa il Bayern aumenta i giri del motore in attacco e l'intensità in difesa ed effettivamente i biancorossi non riescono mai a scappare realmente nonostante mantengono un discreto vantaggio nel corso del terzo quarto. Milano comanda anche nel quarto periodo mantenendo sempre più o meno la doppia cifra di vantaggio. 

IL TABELLINO

ALBA BERLINO – A|X ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO 70-84 (18-13, 34-42, 56-64, 70-84)

ALBA BERLINO: Thiemann 2, Granger 16, sikma 8, Lammers 18, Lo 8, Siva 8, Delow ne, Mattisseck, Schneider 8, Nikic ne, Olinde, Fontecchio 2.

A|X ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: Rodriguez 4, Tarczewski 3, Biligha 2, Delaney 5, Brooks 3, Hines 13, Datome 14, Punter 14, LeDay 16, Moretti, Moraschini 3, Roll 8.

 

VAVEL Logo