Eurolega - Il Barcellona si impone per 87-71 su Milano
 Foto: Noelia Déniz - VAVEL

Milano ci ha provato, ha resistito per 38 minuti, ma poi è crollata perdendo sul campo del Barcellona per 87-71. Un punteggio che non rispecchia la realtà perchè i padroni di casa non hanno avuto vita facile in questa partita soprattutto nella parte centrale, ma all'Olimpia è mancata la lucidità negli ultimi 5' quando ha subito il parziale decisivo segnando solamente due punti e prendendo canestri troppo facili dagli uomini di Jasikevicius (per un totale di 20-2 nell'ultimo quarto di gioco ndr). Forse i biancorossi sono entrati in crisi a livello di energia visto che stanno giocando ogni tre giorni e questa sera Messina era privo di Rodriguez ed ha fatto giocare con il contagocce Datome.  

Per l'Ax non ci sarà il tempo di rifiatare perchè domenica al Forum arriverà la seconda in classifica ovvero Brindisi e settimana prossima sarà impegnata in trasferta in Tuchia nel doppio turno di Eurolega. 

LA PARTITA

1° Quarto 23-15 - Il Barcellona inizia bene recuperando palloni in difesa e segnando dalla lunga distanza con Nikola Mirotic e Álex Abrines. L'Olimpia dal canto suo non riesce a superare la difesa asfissiante dei padroni di casa (11-0). Milano trova finalmente il primo canestro con Hines appena entrato. Nonostante una partenza difficile ora gli uomini di Messina ribattono colpo su colpo e chiudono il primo quarto sotto solo di 8 lunghezze (23-15). 

2° Quarto 39-43 - In avvio del secondo quarto si accende il grande ex di serata Delaney che segna sei punti e con la tripla di un positivo Vladimir Micov l'Olimpia impatta sul 29 pari per poi trovare il primo vantaggio della gara con Shields sul 33-34. Il serbo è carico e segna nuovamente dalla distanza sulla sirena che vale il più 4, 39-43.

3° Quarto  60-61 - Dieci minuti di giocate pazzesche, azioni fisiche che regalano una partita molto bella tra due squadre di alto livello. Mirotic segna, ma Micov gli risponde immediatamente. Negli ultimi minuti del quarto Messina schiera un quintetto insolito (Moraschini, Roll, Shields, Datome e Tarcewski ndr) ma molto difensivo perchè permete all'Ax di chiudere 60-61 dopo 30 minuti di gioco.

4° Quarto 87-71 - L’ultimo quarto si apre con il mini allungo di Milano +7 (60-67 al 34’) con uno scatenato Shields e con Delaney dai 6.75. Qui l'Olimpia subisce la rimonta dei padroni di casa con la mossa vincente di Jasikevicius che va a zona mandando in crisi il gioco delle scarpette rosse.  Brandon Davies (21 punti e 6 rimbalzi) e Nikola Mirotic (19 punti e 10 rimbalzi) uccidono in due la gara ed in pochi instanti Milano si ritrova sotto di 16 punti con un orribile parziale di 25-2. Peccato.

VAVEL Logo