Milano torna a giocare in Europa, ma perde contro Valencia (86-81)
Fonte: VAVEL España

Al termine di una partita emozionante, Valencia vince contro Milano imponendosi per 86-81. L'Olimpia cade per la prima volta al Fonteta: perde per i particolari ovvero per le palle perse, per i liberi sbagliati e lo stop di due settimane dall'Eurolega fanno il resto. Male anche al tiro dove spicca lo 0/6 di Rodriguez da tre (brava la difesa spagnola a contenere il Cacho) ma in generale l'Olimpia tira bene da due, ma malissimo da tre.

Sam Van Rossom (21 punti) è sicuramente l’MVP della sfida, dall'altra parte ottima prestazione di Shavon Shields con 17. Da segnalare per Milano il recupero di Vlado Micov, al debutto in Eurolega dopo l’infortunio subito in Supercoppa, ma assenti ancora Malcom Delaney, Kevin Punter e Riccardo Moraschini. Un peccato per l'Ax che ora si dovrà rifare con i recuperi. 

LA PARTITA

1° Quarto 24-18 - Valencia parte molto bene con due triple consecutive e coach Messina chiama time out immediatamente. Il primo canestro dal campo milanese è di Shavon Shields, seguito da Michael Roll e dal Chacho Rodríguez con i biancorossi che trovano il primo vantaggio della partita 10-12, L'Olimpia fatica in difesa soprattutto sotto canestro e chiude in svantaggio di sei lunghezze il primo quarto.

2° Quarto 42-44 -  Valencia controlla la gara con Derrick Williams che domina sotto canestro, trova parecchi punti dalla lunga distanza con Prepelic e Labeyrie per il massimo vantaggio con Messina che chiama finalmrnte time out sul 37-25. L'Olimpia esce bene dalla panchina ed una tripla di Micov riporta i suoi in partita, addirittura in attacco si fa vedere Hines anche da playmaker e danno via al parziale di 12-2. La compagine italiana va addirittura in vantaggio sul 42-44 sul finale del primo tempo.

3° Quarto 66-61 - I padroni di casa firmano un 8-0 di parziale riprendendo le redini della partita e con Messina che deve affrontare il problemi di falli per i suoi lunghi visto che sia Tarczewski e Hines sono a quota 3. Valencia ne approfitta e con alcune giocate di Van Rossom e due importanti tiri dall’arco di Prepelic scappa via nuovamente a cavallo del 3° e 4° quarto.

4° Quarto 86-81 - Con Tobey costretto ad abbandonare il campo per un brutto infortunio al ginocchio, l'Olimpia torna in gara e pareggia a quota 76. Alla fine è volata: Valencia sbaglia alcune triple aperte, ma non trema la mano dalla lunetta di Prepelic ed di Van Rossom.  Dall'altra parte Micov sbaglia la tripla del pareggio e l'mvp della gara no. Vincono i padroni di casa.

 

VAVEL Logo