Eurolega - Milano che rimonta: vittoria da urlo contro il Real Madrid (78-70)
Foto: Noelia Déniz, VAVEL España

 

Dopo la sconfitta contro l'Olympiakos Milano si rifà immediatamente battendo il Real Madrid per 78-70. Bella rimonta dell’Olimpia che sotto anche di 14 punti nel corso del primo tempo, la ribalta nel terzo quarto andando a vincere dopo ben 11 anni (ultima vittoria meneghina risaliva nel 2009 con 23 punti di Mordente ndr) uno scontro diretto contro gli spagnoli.

Dicevamo un secondo tempo assoluto (47-28) con un protagonista ed ex della partita ovvero Sergio Rodriguez che chiude con 25 punti, 7 assist (37 di valutazione) l'anima della ripresa. Grande prova anche di Shavon Shields (19 punti). L'unica nota amara della gara è l'infortunio di Delaney (si teme rottura del legamento della caviglia) e ricordando che ai box ci sono anche Micov e Punter. 

1° Quarto: Messina recupera Kyle Hines e lascia fuori dai 12 Davide Moretti. Per Lazo out Anthony Randolph, Jaycee Carroll e Felipe Reyes. I primi dieci minuti sono di marca blanca con lo show del Real Madrid dalla lunga distanza (5/8). Nonostante Milano difenda molto bene fatica però in attacco e, tra l'altro, perde quasi subito Delaney che, dopo aver messo giù male la caviglia, è costretto a lasciare il parquet di gioco. Gli ospiti arrivano anche alla doppia cifra di vantaggio, ma Tarcewski ci mette una pezza allo scadere. 10-19

2° Quarto - L'Olimpia fa fatica sviluppare i giochi in attacco, merito della difesa del Madird che fa la differenza in entrambi i lati del campo: il Real gioca molto bene, fa girare bene la palla e segna tanto da  tre punti. Sul finire del tempo Rodriguez segna dall'arco per dare ai suoi un minimo cenno di incoraggiamento. 31-42

Terzo quarto - Milano gioca uno splendido terzo quarto (forse il migliore da molto tempo ndr). Avvio voglioso dei padroni di casa pur senza Delaney, ma con un Chacho aggressivo e soprattutto in palla. Basti pensare che il Real segna il primo canestro del tempo solo dopo 4 minuti di gioco. Tanti recuperi dei biancorossi che costringono il Real a segnare solamente dalla lunetta ed arriva il meritato sorpasso (50-49 al 28’). Gli ospiti chiudono avanti solo di un punto al termine del terzo quarto.  54-55.

4° Quarto - In avvio degli ultimi dieci minuti Shields-Datome fanno volare l'Olimpia anche sul più 9 facendo alzare i 700 tifosi circa presenti al Forum questa sera. Forse però Milano abbassa troppo presto la guardia e così il Real prova a rientrare mettendo a referto uno 0-8 di parziale causando le ira di Messina. Ci pensa Moraschini a mettere la parola fine con una tripla dall'angolo: indovinate di chi era il passaggio? #Chacismo.

VAVEL Logo