Eurolega - L' Alba Berlino è corsara al Forum: Milano perde per 102- 96
https://twitter.com/olimpiami1936

Brutta battuta d'arresto che può costare cara a Milano: l'Alba Berlino, pure orfana di Giedraitis, espugna il Forum vincendo per 102-96 ed inguaia l'Olimpia.

La squadra di casa gioca una delle peggiori partite soprattutto a livello difensivo concedendo troppi tiri facili agli avversari guidati da un ottimo Eriksson (22 punti ) che punisce sempre (o quasi) dall’arco e con ben pochi lampi positivi delle scarpette rosse.  Un ko che compromette il sogno playoff visto anche che venerdì l'Armani sarà impegnata sul campo del Barcellona. 

LA PARTITA

AX Armani Exchange Milano: Rodriguez, Roll, Micov, Scola e Tarczewski

ALBA Berlino: Siva, Eriksson, Mattissek, Nnoko e Sikma 

Milano inizia con un approccio totalmente diverso rispetto alla gara contro il Bayern Monaco: solida in difesa ma soprattutto in attacco è precisa (8-0). Tarczewski domina in difesa (ma deve lasciare il campo anticipatamente per aver commesso due falli)  e così l'Alba ribalta il risultato trovando il primo vantaggio della gara 16-14. Scola impatta sul 16-16 prima del primo time out della partita. 

L'Olimpia con i secondo quintetto fa fatica in attacco, circola poco la palla, sbaglia un paio di canestri da sotto e così l'Alba mette due possessi di distanza. Messina però non cambia, anzi da fiducia al ancora al quintetto e fa bene perchè ribalta e vola sul più 4 (31-27 ad inizio del secondo quarto) trovando una buona mano da tre.

Gli avversari però restano a contatto con Sikma e Giffe. La partita si accende con Rodriguez che prende anche un tecnico per proteste L'Alba grazie anche alle disattenzioni difensive Olimpia  vola fino al più 7 (33-40). Sul finale del primo tempo Roll e Nedovic trovano il canestro con più facilità e così si chiude sul 45 pari. 

Il terzo quarto non decolla, anzi rimane molto equilibrato: l'Olimpia non riesce a prendere le redini della gara perchè Berlino risponde colpo su colpo rimanendo a stretto contatto sul 54-53. La partita prende una brutta piega (troppo fallosa ndr) anche perchè gli arbitri sono troppo permissiv. l'Armani tocca il +5 ma non riesce ad allungare e così il quarto si chiude sul 73- 75 a dieci minuti dal termine. 

L'ultimo quarto si apre con il tecnico fischiato a Ettore Messina preludio di un inizio pessimo perchè Milano incassa un break pesante e soprattutto decisivo con soltanto due punti segnati contro i 7 degli avversari con il coach biancorosso che è costretto a fermare subito il gioco (75-82). Ma la solfa non cambia anzi l'Alba trova il massimo vantaggio (più 13) davanti ad un incredulo Forum. 

L'Olimpia prova a rimontare ma sbaglia davvero troppi canestri. L'Alba si mette fa una box-and-one su Rodriguez, ma il play spagnolo è bravo ad attaccarla e prova a dare una scossa ma è troppo tardi. Sikma prima e Hermannsson poi non tremano e mettono le due triple decisive che blindano il successo. 

Milano subisce ben 102 punti dall’Alba. Troppi.

IL TABELLINO

AX Armani Exchange Milano - ALBA Berlino 96-102 (25-27, 45-45, 73-75)

AX Armani Exchange Milano: Rodriguez 13, Roll 9, Micov 20, Scola 15, Tarczewski 7, Crawford 10, Nedovic 11, Gudaitis 4, Sykes 7, Burns, Della Valle NE, Biligha NE.

ALBA Berlino: Siva 12, Eriksson 22, Mattisseck, Sikma 12, Nnoko 11, Giffey 9, Mason 9, Cavanaugh 9, Thiemann 13, Hermannsson 5, Brenneke NE.

VAVEL Logo