Serie A2 Old Wild West: Montegranaro continua a correre al secondo posto

Serie A2 Old Wild West: Montegranaro continua a correre al secondo posto

Ad Ovest, Virtus Roma e Rieti fanno il vuoto e scappano in una fuga a due.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Una A2 che non lascia mai soli gli appassionati italiani della serie minore e regala spunti interessanti anche nella sesta di ritorno. In attesa del recupero ad Est tra la Fortitudo e Mantova datato venti Febbraio, in questo secondo weekend lungo si è giocato con temi e spunti da analizzare. Partiamo dal girone Ovest dove continua la crisi di risultati della Leonis Roma, sconfitta in casa contro Treviglio 90-85. i lombardi rivedono la quota playoff trascinati dai 19 della coppia Pecchia-Roberts e dalla doppia doppia di Borra da 15-15. Nei laziali, vicini alla zona playout,Hollis da 21-12. Scontro di altissima classifica tra Orlandina e Bergamo, con i primi che vincono 82-77 e si portano terzi in classifica, lasciando bergamaschi quarti. 23 di Parks e 21 di Triche per il duo americano dei siciliani, mentre 27-16 di Roderick, giocatore meraviglioso di Bergamo da categoria superiore. Sale la classifica Biella, inguaia in zona calda Legnano vincendo 78-74. Piemontesi in netta crescita, trascinati dal giocatore simbolo Sims da 25 punti, mentre lombardi con 20 della coppia Raffa-Thomas. La Virtus Roma continua la sua marcia da capolista, soffrendo batte Casale davvero indomita per 77-76 e dimostra la sua forza con 26-15 di Sims, mentre nei monferrini 15 di Denegri e Martinoni. scontro playoff tra Latina e Scafati. Vincono i campani per 92-87 e si prendono il nono posto (ultimo disponibile per accedere ai playoff). Scafati trascinata dai 19 di Thomas, mentre nei laziali 18 di Cucci e 16-14 di Baldassarre. Rieti soffre più del previsto e deve usurfruire di un supplementare  per avere la meglio di una ottima Tortona 78-77. Casini, Tomasini e Toscano con 15 punti i migliori della squadra seconda in classifica, mentre,dall'altra parte, eccelsa prova di Blizzard da 19. Crisi di Siena che non conosce fine, battuta da Trapani 96-82 e una classifica per nulla consona. 25 di Renzi nei siciliani, 20 di Lupusor nei toscani. Agrigento continua a risalire e batte Cassino in crisi 69-75. Ad Est, non gioca la Fortitudo come detto, ma Montegranaro continua a tenere saldo il secondo posto e batte la Bakery Piacenza per 75-72 con Corbett da 19. Bella prova nella sconfitta degli emiliani difficili da affrontare in casa con Voskuil da 18. Derby veneto che sorride a Verona, la quale batte Treviso 75-70 con ferguson da 14, mentre in casa trevigiana vola Burnett con 16. Ferrara risale la classifica e il morale battendo Imola per 105-91, trascinata dai 29 di Campbell da tenere davvero in attenzione il nigeriano. Forlì torna alla vittoria contro Ravenna 93-73 e sembra guarita dalle ultime prestazioni negative con 28 di Smith a referto. Continua la marcia di Udine che batte Assigeco per 76-68. 23 di Nikolic in casa friulana, 28 di Ogide in casa emiliana. Cagliari riprende a vincere in una partita dal totale equilibrio contro Cento, neo ultima in classifica, per 82-81 e rimette in corsa tutte le speranze almeno di playout. Domani ricordo posticipo tra Roseto e Jesi.

VAVEL Logo