Turkish Airlines Euroleague - Il Fenerbahce batte il Baskonia ed accede alle Final Four
https://twitter.com/FBBasketbol

Turkish Airlines Euroleague - Il Fenerbahce batte il Baskonia ed accede alle Final Four

La squadra di coach Obradovic annienta le speranze di qualificazione della compagine basca con una prestazione straordinaria, con la quale porta a casa gara-4 e quindi il conseguente accesso alle Final Four. Niente da fare per il Baskonia che si deve arrendere ai 22 punti di Guduric.

raffaele-cautiero
Raffaele Cautiero
BaskoniaVildoza Timma (0/1 3P) Voigtmann 12 (1/2;3/5;1/2) Huertas 11 (5/7;0/1;1/1) Beaubois 13 (3/5;1/1;4/4) Janning 2 (1/1;0/1) Diop 2 (0/2;2/2 TL) Granger 10 (2/2;2/3) Poirier 14 (3/5;8/9 TL) Shengelia 11 (3/4;5/7 TL) Garino 8 (1/3;1/4;3/4)
FenerbahceThompson 5 (1/2;3/4 TL) Melli 21 (2/4;3/4;8/8) Mahmutoglu (0/1 3P) Wanamaker 4 (2/4;0/3) Sloukas 5 (1/4;1/4) Guduric 22 (3/4;3/5;7/8) Vesely 7 (1/3;5/5 TL) Kalinic 13 (5/7;1/3;0/1) Muhammed 6 (0/1;2/6) Duverioglu 4 (2/2) Datome 5 (2/3;0/2;1/1)
SCORE19-25; 32-48; 62-72. Tiro da 2p: Baskonia (19/31) Fenerbahce (19/34). Tiro da 3p: Baskonia (7/16) Fenerbahce (10/28). Tiri liberi: Baskonia (24/29) Fenerbahce (24/27). Rimbalzi: Baskonia 25 Fenerbahce 23

Il Fenerbahce espugna la "Fernando Buesa Arena" ed accede alle Final Four. Un successo mai messo in discussione dagli uomini di Obradovic, che dominano il match dall'inizio alla fine, facendo valere la propria superiorità tecnica e di esperienza in questo tipo di sfide. Il Baskonia, per cercare di ripetere l'impresa compiuta in gara-3, decide di scendere in campo col miglior quintetto possibile, ovvero quello composto da Beaubois, Garino, Huertas, Poirier e Voigtmann, mentre dall'altra parte i turchi hanno deciso di presentarsi con Datome, Duverioglu, Guduric, Vesely e Wanamaker. Tra questi l'unico a spiccare è Guduric con 22 punti, mentre dalla panchina si alzano degli ottimi Melli e Kalinic, i quali inanellano rispettivamente 21 e 13 punti. Al Baskonia invece non sono bastati i 14 punti di Poirier, i 13 di Beaubois, i 12 di Voigtmann, gli 11 di Huertas e Shengelia ed i 10 di Granger.

Duverioglu apre la partita con un piazzato, reso inefficace dai liberi messi a segno da Poirier. Al centro francese risponde Guduric con un tiro dalla media distanza, reso nullo dai liberi messi a segno da Beaubois. L'ala transalpina si mette poi in mostra con un assist per Voigtmann, il quale realizza la prima tripla della partita, che prosegue con il canestro da oltre l'arco realizzato da Beaubois, per il +6 Baskonia (14-8). La squadra basca prova a fuggire nel punteggio, ma viene subito raggiunta dal Fenerbahce, che va a segno con Kalinic, il quale realizza un fantastico canestro da oltre l'arco. Una realizzazione avvalorata dal successivo piazzato di Melli, al quale risponde Shengelia con i liberi della parità (19-19). Una situazione di equilibrio che dura fino alle triple messe a segno da Guduric e Melli, i quali consentono al Fenerbahce di andare al primo riposo avanti per 25-19.

Un vantaggio che il Baskonia prova a ridurre già ad inizio di secondo quarto serrando le linee di difesa, infatti Shengelia si rende autore di una bella stoppata su Melli, il quale raccoglie il rimbalzo e serve Thompson che nel tentativo di andare a segno con uno jump shot subisce il fallo da parte di Poirier, che lo manda in lunetta per due liberi, i quali vengono messi a segno dallo stesso centro statunitense. Al lungo americano risponde Huertas con un piazzato, reso inefficace dalla tripla messa a segno da Guduric. Il canestro della guardia serba induce Martinez al time-out, dopo il quale va a segno Melli con una tripla. Una realizzazione avvalorata da Sloukas con un canestro da oltre l'arco, che vale il + 14 (30-44) per i suoi. Martinez notando la situazione decide di rifermare il gioco, che riprende con i turchi ancora a segno, infatti Melli realizza un bellissimo jump shot, avvalorato dalla stoppata rifilata nel possesso successivo da Thompson a Garino. Una giocata che permette agli ospiti di andare al lungo riposo in vantaggio di ben sedici lunghezze, infatti il punteggio recita 48-32 in favore del Fenerbahce.

Turchi che però partono male ad inizio di terza frazione, in quanto Beaubois accorcia subito le distanze con due liberi, resi inefficaci dal piazzato messo a segno da Duverioglu. Il centro turco si mette poi in mostra con un assist per la tripla di Guduric, il quale porta i suoi sulle diciasette lunghezze di vantaggio (36-53). Un distacco che Wanamaker prova ad incrementare con uno jump shot, abilmente stoppato da Poirier, il quale non può nulla sulla successiva tripla realizzata da Melli. L'ala italiana nell'occasione subisce anche il fallo di Voigtmann, che non viene gradito dalla panchina basca, la quale scatta in piedi per protestare con la terna arbitrale, che di conseguenza decide di assegnare un tecnico, il quale viene sfruttato dallo stesso Melli andando a segno dalla lunetta. Le realizzazioni del n.4 del Fenerbahce vengono parzialmente rese inefficaci da Garino e Voigtmann con due triple consecutive, che valgono il -13 per il Baskonia (55-68). Uno svantaggio ritenuto pericoloso da Obradovic, il quale chiama il time-out, che non sortisce gli effetti sperati in quanto Voigtmann va ancora a segno da oltre l'arco. Una realizzazione che spinge i baschi verso la rimonta, ma il Fenerbahce riesce a rintuzzarla, andando all'ultimo riposo in vantaggio di ben dieci lunghezze, infatti il punteggio recita 72-62 in favore dei turchi.

Ospiti che inaugurano la terza frazione di gioco con un'azione da tre punti di Vesely, al quale risponde Shengelia con un piazzato. Una realizzazione resa inefficace da Muhammed con una tripla, avvalorata dalla successiva stoppata rifilata da Vesely a Huertas, il quale raccoglie il rimbalzo e serve Granger, che va a segno da oltre i 6.75 metri. Un canestro avvalorato dall'azione da tre punti completata da Shengelia, il quale serve poi un ottimo assist per la nuova tripla messa a segno da Granger, il quale riesce solamente a ridurre il passivo per i suoi, che alla fine si devono arrendere alla sconfitta e conseguente eliminazione dall'Eurolega, che vede invece ancora protagonista il Fenerbahce, che con questo successo accede alle Final Four.

VAVEL Logo