Legabasket Serie A - Avellino-Venezia ad alta quota, Brescia a Cantù per la fuga?
Legabasket Serie A - Avellino-Venezia ad alta quota, Brescia a Cantù per la fuga?

Nono round della regular season per il massimo campionato di basket. E ancora una giornata in cui si scopriranno tante cose per quel che riguarda la lotta in testa alla classifica, la corsa per un posto alla Final Eight di coppa Italia che diventa sempre più intenso, così come la lotta per evitare l'ultimo posto, ancora prematura ma già avvincente. E si partirà con il botto, con un doppio anticipo che - siamo certi - regalerà grande spettacolo. Partiamo dal PalaDelMauro, dove si affronteranno la Sidigas Avellino e la Umana Reyer Venezia. Una partita che di per sè è già spettacolare, e l'anno scorso ci ha regalato una splendida semifinale ai playoff scudetto. E i campioni d'Italia si presenteranno in Irpinia con l'aggiunta di quel Marques Green che tanto ha fatto sognare i tifosi biancoverdi prima di lasciare in estate. L'altro anticipo del sabato è quello tra Betaland Capo d'Orlando e Dolomiti Energia Trentino. I siciliani ripartono dall'aggiunta in roster di Maynor e da un tabù da sfatare, visto che la formazione di coach Buscaglia ha sempre vinto contro i paladini nelle ultime quattro stagioni tra A2 e A. I trentini, però, si presenteranno senza Baldi Rossi, approdato a Bologna.

E proprio la Segafredo Virtus Bologna sarà protagonista dell'anticipo di domani a mezzogiorno. Al cospetto delle V nere ci sarà la Vanoli Cremona, squadra che vuole iniziare a crescere e che sta lavorando anche sul mercato per rinforzare il roster a disposizione di Meo Sacchetti. Il coach, tornato al lavoro dopo le prime fatiche in carriera da ct della Nazionale, si troverà di fronte proprio Baldi Rossi insieme ad altri due elementi di spicco della formazione azzurra, ovvero Ale Gentile e Pietro Aradori, mentre i felsinei saranno alla prima senza Guido Rosselli, destinato alla Fortitudo. Ovviamente l'attesa sarà tutta per la inattesa ma meritata capolista, la Germani Basket Brescia che ha goduto del riposo dopo un inizio di stagione a dir poco clamoroso, ma bisognerà attendere fino a lunedì sera prima di vedere la nona fatica stagionale della Leonessa, attesa dal derby del Pianella. La Red October Cantù è squadra tenace e di qualità, e dunque proverà a mettere i bastoni tra le ruote alla dominatrice delle prime otto giornate, che punta ancora sul collettivo per vincere ancora.

Si rimetterà all'inseguimento della capolista la EA7 Emporio Armani Milano, che vuole riprendere a correre nella sfida sempre molto insidiosa sul parquet della Grissin Bon Reggio Emilia. Gli emiliani stanno ancora facendo fatica in campionato e sono a ridosso della zona rossa della classifica, ma con un Della Valle che nella trasferta della Nazionale in Croazia ha ritrovato fiducia nei propri mezzi, l'exploit non è da escludere contro l'Olimpia, che a propria volta vuole ritrovare ritmo sia in campionato che nella complicata corsa in Eurolega, magari andando a trovare numeri importanti dai suoi big. Grande attenzione anche alla sfida tra The Flexx Pistoia e Fiat Torino. Da una parte ci sono i toscani di coach Esposito, partiti veramente bene in campionato ma costretti ad una flessione forse inattesa dopo una bella partenza. Dall'altra parte i piemontesi, che hanno perso per la prima volta in casa in campionato proprio prima della sosta, e che hanno potuto tirare le somme dopo una prima trance stagionale comunque positiva, sia in campionato che in Eurocup. Partita da seguire con grande attenzione, anche perchè la formazione di coach Banchi non vuole perdere il treno delle prime della classe.

Il programma - a dire il vero nuovamente poco folto - della domenica pomeriggio si chiudere alla Adriatic Arena, con la sfida tra Vuelle Pesaro e Openjobmetis Varese. Duello tra formazioni che a dire il vero non possono sentirsi del tutto tranquille in virtù di una classifica molto corta e che proprio i marchigiani chiudono, con appena due vittorie in otto giornate, in compagnia di Brindisi e Reggio Emilia. È appena arrivato Kuksiks in casa biancorossa, proprio contro la squadra - quella lombarda - che lo aveva accolto in passato: ci sarà un exploit immediato da parte del giocatore lettone? In attesa di scoprirlo, chiudiamo il nostro giro d'Italia con la sfida tra Banco di Sardegna Sassari ed Happy Casa Brindisi, per il posticipo della domenica sera che regalerà di certo qualcosa di importante. I pugliesi sono in ultima posizione e hanno iniziato male la stagione, esattamente come un anno fa, e la dirigenza ha deciso di intervenire con l'ingaggio di Donta Smith durante la sosta. Non sappiamo se basterà per espugnare il PalaSerradimigni, contro una squadra che nell'ultima gara interna ha perso con l'Orlandina e vuole dunque tornare a vincere per rilanciarsi in classifica, visti che gli scontri diretti in alta quota.

VAVEL Logo