Australian Open 2019 - Stephens rullo compressore, Wozniacki regola Larsson 

Sloane Stephens conquista, a Melbourne, il secondo successo. Dopo l'assolo nel derby a stelle e strisce con la Townsend, l'americana disinnesca il braccio dell'ungherese Babos. La partita non regala particolari emozioni, tale è la superiorità della 25enne della Florida. Un dato evidenzia, più di ogni altro, il dominio della quinta testa di serie, la Stephens chiude con addirittura 23 palle break a referto. 63 61 il punteggio, ora il terzo turno contro la croata Martic, abile a prevalere sulla Vondrousova. 

Le speranze d'Australia poggiano sulle spalle di Ashleigh Barty. La 22enne di Ipswich conferma un talento con pochi eguali e domina l'asiatica Yafan Wang. La Barty ha il controllo del match nel parziale d'avvio - 41 e poi 62 - mentre è brava a risalire dopo un problematico approccio nel secondo - dal 31 Wang, 5 giochi consecutivi per la padrona di casa. Non sbaglia nemmeno Caroline Wozniacki, protagonista attesa nel primo slam dell'anno. La danese si sbarazza della svedese Larsson in modo perentorio - 61 63. Caroline perde un solo quindici con la seconda e non concede mai la battuta alla rivale di turno. 

La Pavlyuchenkova cancella dal tabellone la nona testa di serie - Kiki Bertens - griffando un successo in rimonta. 63 olandese, poi il confronto cambia binario ed è la russa ad imporsi con doppio 63. La Sasnovich - 63 63 - doma la Kontaveit, vittoria convincente della Sabalenka - possibile mina vagante all'interno della competizione - con la Boulter. Caroline Garcia, alterna in questo avvio di 2019, non si scompone con la wild card Nives ed approda al turno successivo - 63 63. Qui il quadro completo dei risultati ---> Australian Open 2019

VAVEL Logo