Serie A, una grande Juventus batte il Cagliari 2-0
Twitter Juventus 

La più bella Juventus della gestione Pirlo ottiene un importante vittoria casalinga contro il Cagliari, grazie al suo fuoriclasse.


IL RACCONTO DEL MATCH
Dopo un inizio in favore del Cagliari per intensità e la Juventus a iniziare  a macinare gioco  e a palleggiare, con la prima grande occasione che arriva all'11' con il gol di Bernardeschi, annullato per fuorigioco dell'assist-man, Morata. I bianconeri continuano a tenere il pallino del gioco, con la squadra sarda che però si difende bene pur soffrendo molto il palleggio della Juve, che trova il gol del vantaggio al 38' con Ronaldo che servito da Morata, batte con un destro secco, il portiere della squadra rossoblù, Cragno. Sardi che subiscono poi anche il gol del raddoppio al 42' con ancora Cristiano Ronaldo, che dopo una deviazione di Demiral su un calcio d'angolo, batte in rete, da solo contro Cragno, per il 2-0. Nel secondo tempo, è ancora la Juventus a gestire la partita e a costruire le più importanti azioni da gol: prima con la traversa di Demiral al 53', poi con la parata di Cragno su Bernardeschi al 57' e al 65' con il tiro di Morata, che termina di poco a lato. Il Cagliari prova a farsi vedere in avanti e cercare di macinare gioco, in particolare con il subentrato Sottil, ma i bianconeri sono bravi a difendersi e a non lasciare spazi, portando così a casa la vittoria.

 

IL TABELLINO

JUVENTUS 2-0 CAGLIARI
Marcatori: 38' e 43' Ronaldo 

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, De Ligt, Danilo (85' Alex Sandro); Bernardeschi, Arthur (85' Bentancur), Rabiot (69' McKennie), Kulusevski (85' Chiesa); Ronaldo, Morata (69' Dybala). Allenatore: Pirlo

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Pisacane, Walukiewicz, Klavan (70' Carboni), Tripaldelli (46' Sottil); Marin (71' Caligara), Rog; Ounas (81' Oliva), Joao Pedro, Zappa; Simeone (81' Pavoletti). Allenatore: Di Francesco

VAVEL Logo