Monday night davvero pesante. Sassuolo senza nulla da chiedere o per sperare una Conference League abbastanza complessa. La Juventus per continuare la scia dell'entusiasmo della semifinale contro la Fiorentina di Coppa Italia e cercare di mettere pressione al Napoli. Una partita che vede il rinnovato Scamacca davanti insieme a Raspadori. Juve senza Cuadrado e De Ligt che si fa male in riscaldamento e rientra Dybala accanto a Morata al posto di Vlahovic.

CRONACA DELLA PARTITA

Partita che parte e rispetta assolutamente le attese: al 8' ci prova Morata e palla sul fondo da calcio piazzato. Al 10' Raspadori show: supera De Sciglio e Danilo e conclusione a giro sul fondo. Al 12' cross pericoloso di De Sciglio e Consigli perfetto. Al 19' sugli sviluppi di un angolo, Frattesi sale in cielo e palla sopra la traversa. Al 26' il portiere bianconero vola in angolo e risponde a Berardi. Al 27' Dybala tenta di innescare Zakaria e Consigli perfetto. Al 34' Muldur sfrutta un buco della difesa e trova Scamacca con super Wojech. Al 36' seconda meravigliosa parata del portiere ospite su Frattesi, davvero molto ispirato in questa serata. Gol meritato del vantaggio Sassuolo al 38': Kyriakopoulos serve Berardi, tacco per Raspadori e diagonale perfetto sul palo di Szczesny che non ci arriva. La Juve risponde con Morata che vince un contrasto e serve Dybala che calcia con potenza e trova il pareggio abbastanza immeritato per il primo tempo dei bianconeri. Nel recupero, De Sciglio trova il cross e la testa di Morata che sbaglia sul fondo di poco.

Nella ripresa, partita meno piacevole: al 50' subito Morata pericoloso, ma lo spagnolo salta di testa e Consigli ancora perfetto. Al 51' Muldur pericoloso dalla distanza, ma palla respinta. Al 60' Frattesi pericoloso di testa su angolo preciso, ma palla parata. Al 61' super Morata che si beve Chiriches e palla sul fondo. Al 67' pericoloso il Sassuolo con una conclusione dalla distanza di Kyriakopoulos. Al 73' grande riflesso di Consigli sulla testata di Kean.  82' pericoloso cross di Muldur e Frattesi manda alto davvero di poco. 85' pericoloso di nuovo il Sassuolo con Scamacca che tenta la giocata, ma bravo il portiere bianconero. Al minuto 86, Rabiot tenta dalla distanza di non essere inutile (come nel resto della partita), ma Consigli para sicuro. Al 89' Bonucci lancio lungo, Sandro fa la sponda per Kean che si libera in modo perfetto e insacca il raddoppio.

Partita davvero bella specialmente nella prima frazione. Un Sassuolo davvero bello e ben messo in campo da un Dionisi che mostra di avere capito la Serie A in modo perfetto e di aver portato avanti il percorso di De Zerbi. Soliti enormi limiti di una Juventus che convince poco e che dovrà davvero valutare parecchie situazioni e riflessioni, ma trova una vittoria pesantissima.

VAVEL Logo
About the author