Serie A - La Juventus batte l'Inter e si riprende la vetta della classifica (2-0)
https://twitter.com/juventusfc

In questa strana domenica la Juventus batte l'Inter per 2-0 e riconquista la vetta della classifica. Nel primo derby d’Italia a porte chiuse succede tutto nella ripresa: dopo una gara molto equilibrata nel primo tempo, nel secondo i bianconeri la sbloccano prima con Ramsey e poi con Dybala (appena entrato) con un azione bellissima. 

I neroazzurri giocano una discreta partita, ma davanti sono poco efficaci. Con questo ko la squadra di Conte scivola a meno 9 dalla Juventus, ma con una  gara da recuperare. La Juventus, come detto, si riprende il 1° posto in classifica, a +1 sulla Lazio.

LA PARTITA

La prima conclusione della partita è dell'Inter con Vecino, ma si perde sul fondo. La Juventus sfiora il gol al 8': sugli sviluppi del corner De Ligt arriva di testa con la palla indirizzata al centro della porta ma  trova la grandissima risposta di Handanovic. 

Ritmi alti in avvio di primo tempo, partita vivace nelle prime fasi con le due squadre che giocano a viso aperto ma è sempre il portiere neroazzurro a rendersi protagonista con un'altra parata questa volta sul gran sinistro di Matuidi.

L'Inter non ci sta e guadagna metri, ma sbaglia sempre l'ultimo passaggio.  I neroazzurri però, verso la fine del primo tempo, si rendono pericolosi con il tiro da fuori area di Brozovic ma trovano  la deviazione laterale di Szczesny. 

Il secondo tempo stenta a decollare fino al 56esimo con la Juventus che trova il gol del vantaggio: Matuidi dal fondo la mette in mezzo, Ronaldo sbaglia lo stop, ma ne approfitta Ramsey che con un tiro di destro da centro area infila Handanovic. 

I neroazzurri spariscono dal campo, Sarri inserisce Dybala per Douglas Costa il quale trova il raddoppio bianconero al 67' con una grandissima azione: l'argentino innesca il contropiede della Juventus, scambia al limite con Ramsey, fa fuori la difesa neroazzurra battendo Handanovic sul palo più lontano.

L'Inter prova a rendersi pericolosa ma senza mai creare vere occasioni da gol. La Juventus deve solo controllare e gestire.

 

 

 

VAVEL Logo