Milan, Rangnick sarebbe intenzionato a privarsi di Ibrahimovic?

 A Milanello sono ripresi gli allenamenti dopo il rinvio della Coppa Italia, infatti il Milan dovrebbe tornare in campo domenica per recuperare la partita contro il Genoa. Sarà un match rigorosamente a porte chiuse come ha confermato il Governo ma la Lega deve ancora ufficializzare il tutto. Nel frattempo si fanno sempre più insistenti le voci del possibile approdo sulla panchina rossonera Rangnick, ma andiamo a scoprire le ultime novità.

RANGNICK

In caso di fallimento di Stefano Pioli o a meno di clamorosi ripensamenti, la prossima stagione troveremo Rangnick come capo allenatore al Milam. Secondo il Corriere della Sera il tecnico tedesco sarebbe già studiando l'italiano, lo staff e la squadra che verrà.

L'ex Lipsia, voluto fortemente da Gazidis che lo considera l’uomo perfetto per portare avanti il progetto di Elliott, sarà un manager alla Wenger, cioè con ampi poteri anche nella scelta dei giocatori sul mercato per poi  diventare tra un paio di anni il direttore tecnico e direttore sportivo dei rossoneri come ha fatto proprio in Bundes. 

QUESTIONE IBRAHIMOVIC

L'arrivo di Ibrahimovic ha sicuramente risollevato l'ambiente rossonero, nonostante ciò Rangnick sarebbe intenzionato a privarsi dello svedese. Forse il tecnico tedesco non è convinto delle capacità atletiche del 38enne, anche se, per il momento, non stanno deludendo le aspettative. Invece, sempre per il Corriere della Sera, Elliott e Gazidis sarebbero invece dell’idea di prolungare il contratto di scade a giugno

Attenzione che il colpo di scena però potrebbe arrivare dallo stesso Ibra, infatti  dopo l’addio di Boban e il possibile addio di Maldini lo svedese potrebbe salutare anche lui i rossoneri. 

Ennesima rivoluzione in vista: non c'è pace per il Milan.

 

VAVEL Logo