Il Benevento vince di rimonta: battuto 3-1 un ottimo Spezia

Benevento (4-3-3): Montipò; Maggio, Tuia, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Insigne, Moncini, Sau. 
Spezia (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Capradossi, Marchizza, Erlic; Mora, Ricci M., Bartolomei; Gyasi, Nzola, Ricci F.

Il Benevento vince di rimonta contro un ottimo Spezia e si porta momentaneamente a +20 dalla seconda posizione. Sotto a causa di un goal di Gyasi, i sanniti rimontano nella ripresa, sfruttando l'uomo in più. Improta, Moncini e Viola regalano i tre punti a mister Inzaghi. Benevento che sale a 63 punti, Spezia che resta a 41 e nel carrozzone playoff.

Padroni di casa che scendono in campo con il 4-3-3. Davanti a Montipo', difesa a quattro composta da Maggio, Tuia, Caldirola e Letizia. Schiattarella in mediana, affiancato da Perparim Hetemaj e Viola. Moncini al centro del tridente, Sau e Insigne ai suoi lati. Stessa disposizione tattica per gli ospiti, con Italiano che sceglie Nzola in attacco. Scuffet in porta, protetto dai centrali Capdradossi e Machizza e dai terzini Ferrer e Erlic. Mora al centro, con Bartolomei e Ricci a sostegno. Completano l'undici ligure, Gyasi e Ricci.

Prima parte di tempo abbastanza blanda. Le due formazioni si studiano prima di affondare. Al quinto buona azione del Benevento sulla destra, Sau non riesce però a servire alcun compagno. La prima vera occasione capita però allo Spezia, che al dodicesimo spaventa i sanniti. Bellissimo scambio tra Gyasi e Bartolomei, il quale mette subito in mezzo. Mora, in spaccata, trova la risposta miracolosa di Montipo'. I liguri sono in palla e mettono alle corde i padroni di casa, che tre minuti dopo sono costretti a inseguire. Al quarto d'ora ci pensa infatti il guizzate Gyasi a fare 0-1. Ripartendo in contropiede, gli aquilotti arrivano al cross con Bartolomei. Tutto solo, il ghanese ex Sudtirol la mette dentro. La rete ospite anima la gara. Il Benevento si scuote al 18' con Insigne, il cui tiro a giro - specialità della casa - finisce di poco fuori. Un minuto dopo, Moncini colpisce il palo di testa.

Lo Spezia controlla però la sfida e si rende pericoloso al ventesimo, quando è Bartolomei a provare dal limite trovando la buona risposta di Montipo'. La gara svolta alla mezz'ora, quando Mora si becca il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. La fase finale di primo tempo registra l'inevitabile dominio del Benevento. Al 39' traversone di Viola per Moncini, la sfera viene respinta da Capradossi e arriva sui piedi di Marco Sau. Pattolino ci prova di destro ma Scuffet è attento nel respingere. Il portierino ex Udinese si mette in evidenza anche due minuti dopo e su un colpo di testa di Maggio. L'ultima azione di un bel primo tempo capita sulla testa di Roberto Insigne: il fratellino di Lorenzo "il Magnifico" non impensierisce però Simone Scuffet. 

Seconda frazione che comincia con lo Spezia più compatto. Un atteggiamento che spinge il Benevento a alzare il proprio baricentro grazie anche al cambio di Improta per Hetemaj. I liguri si chiudono e ripartono in contropiede, confermandosi pericolosi al 56' con Bartolomei. Il tiro a giro del centrocampista non trova però lo specchio per una questione di centimetri. Due minuti dopo, è larga la conclusione di Insigne. La superiorità numerica, alla fine, porta frutto al Benevento, che pareggia al 67' proprio grazie al neo-entrato Improta. L'esterno approfitta di un po' di batti e ribatti in area e colpisce vittoriosamente. Due minuti dopo ancora padroni di casa pericolosi con Coda, il cui mancino viene deviato in angolo. 

Il goal sannita è però nell'aria e si materializza al minuto numero settantasei. Tutto parte da un guizzo dello scatenato Improta, che mette in mezzo per Moncini. L'attaccante di casa incorna di testa e batte Scuffet, che tocca ma non devia la sfera. La rete abbatte lo Spezia, davvero convinto di poter strappare un buon pari al "Vigorito". Famelico, il Benevento attende e cala il tris al momento giusto con Nicolas Viola. Nono goal per il centrocampista, che batte Scuffet con un missile imprendibile. Ancora un altro assist di Improta, man of the match. La sfida si conclude con un tocco di Capradossi al 94'. Il difensore travolge però Montipo', che subisce fallo. La sfida si conclude dunque 3-1 per il Benevento. Migliore in campo per i padroni di casa, Improta. Per gli ospiti in evidenza Bartolomei.

VAVEL Logo