Immobile e Milinkovic ribaltano l'Inter: estasi Lazio all'Olimpico
Fonte foto: Twitter Lazio

La Lazio sogna ad occhi aperti. Nel match valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie A la squadra capitolina batte 2-1 l'Inter salendo in seconda posizione. Successo meritato e in rimonta per i padroni di casa grazie ai gol di Immobile (rigore) e Milinkovic-Savic mentre ai nerazzurri non basta l'iniziale vantaggio di Young. Diciannovesimo risultato utile consecutivo per la squadra di Inzaghi che sale in seconda posizione ad un solo punto dalla Juventus, l'Inter scivola al terzo posto.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per entrambe le squadre: nella Lazio tandem offensivo composto da Caicedo e Immobile mentre nell'Inter spazio alla coppia d'attacco formata da Lautaro Martinez e Lukaku. 

Match molto tattico ma godibile sin dalle prime battute con le due squadre corte e disposte a specchio sul rettangolo di gioco. Al 9' padroni di casa ad un passo dal vantaggio con un missile dai 20 metri di Milinkovic-Savic che si stampa sulla traversa. Dieci minuti più tardi la risposta dell'Inter con la transizione offensiva di Brozovic che porta al tiro Lukaku ma Strakosha si oppone. Nel finale di tempo, però, arriva il vantaggio dei nerazzurri con Candreva che impegna Strakosha con un tiro da fuori, sulla respinta c'è Young che non sbaglia col destro, palla sotto la traversa e Inter in vantaggio alla fine della prima frazione. 

La Lazio esce con un altro piglio dagli spogliatoi e al 50' pareggia subito i conti con il calcio di rigore di Immobile, spiazzato Padelli e match di nuovo in parità. Dopo un'ora di gioco Inzaghi si gioca il doppio cambio mandando in campo Correa e Lazzari per Caicedo e Jony e al 69' la Lazio la ribalta: sugli sviluppi di un corner salvataggio di Brozovic sul tentativo di Marusic, respinta su Milinkovic-Savic che insacca col mancino dopo una gran giocata, 2-1. Conte getta subito nella mischia Eriksen e Moses e al 79' i nerazzurri vanno vicini al gol con una conclusione dal limite del danese che viene respinta da Strakosha. Su capovolgimento di fronte padroni di casa ad un passo dal tris con una grandissima giocata di Immobile ma Padelli salva miracolosamente. Nel finale dentro anche Sanchez per l'Inter ma la Lazio non rischia nulla portando a casa un successo di importanza capitale per la lotta Scudetto. 

VAVEL Logo