Diaw e Iori stendono il Pescara: il Cittadella vince all'Adriatico

Nel match valevole per l'anticipo della ventiquattresima giornata del campionato di Serie B 2019/2020 il Cittadella espugna l'Adriatico battendo il Pescara 2-1. Reti di Diaw e Iori (su rigore) per la formazione veneta mentre al Delfino non basta il momentaneo pareggio di Zappa. Sesto successo consecutivo contro il Pescara per il Cittadella che aggancia Salernitana e Pordenone al quinto posto, con 36 punti mentre gli abruzzesi rimediano la seconda sconfitta consecutiva restando in decima posizione.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per il Pescara con il tandem offensivo composto da Galano e Bocic mentre il Cittadella risponde col 4-3-1-2 con il D'Urso alle spalle della coppia d'attacco formata da Diaw e Rosafio. 

Pronti, via e dopo sei minuti il Cittadella passa subito in vantaggio con Diaw che incenerisce Fiorillo con un potente destro dall'interno dell'area, 0-1. Immediata la reazione del Pescara con Galano che serve splendidamente Zappa ma l'esterno destro calcia clamorosamente su Paleari. Sono solo le prove generali del pareggio che arriva al 22' proprio con Zappa che, su assist di Melegoni, stacca più in alto di tutti insaccando di testa, 1-1. Spinge la squadra abruzzese che al 32' si rende nuovamente pericolosa con una punizione di Memushaj ma Paleari allontana in bello stile. Risponde il Cittadella ma Fiorillo risponde presente sul diagonale mancino di Rosafio. Un vivace primo tempo si chiude sul risultato di 1-1.

La seconda frazione si apre con il Cittadella più aggressivo ed un Pescara più basso: al 55' ospiti pericolosi con una conclusione da fuori di Branca deviata in corner da Fiorillo. Poco più tardi, però, arriva anche la chance per il Delfino con Drudi che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, gira di testa trovando la respinta del portiere ospite. A metà ripresa Venturato manda in campo Stanco e Adorni e al 75' il Cittadella torna in vantaggio con un calcio di rigore di Iori, spiazzato Fiorillo e ospiti di nuovo avanti, 1-2. Legrottaglie, espulso per proteste dal direttore di gara, manda in campo Clemenza e Maniero per Melegoni e Crecco ma non accade più nulla fino alla fine. Il Cittadella espugna l'Adriatico battendo il Pescara 2-1.

VAVEL Logo