Il Pescara vince una partita folle: battuto il Cosenza 2-1 

 Nel match valevole per il posticipo della ventiduesima giornata del campionato di Serie B 2019/2020 il Pescara batte 2-1 il Cosenza centrando il secondo successo consecutivo. Succede tutto nella seconda frazione con gli ospiti che passano in vantaggio con Asencio ma il Pescara ribalta la situazione con Zappa e Bocic all'ultimo respiro. Nel mezzo le espulsioni di Palmiero e Sciaudone ed il rigore sbagliato da Galano sul risultato di 1-1. Incredibile vittoria per la squadra di Legrottaglie che sale a quota 32 mentre il Cosenza resta terzultimo.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per entrambe le squadre: nel Pescara tandem offensivo composto da Galano e Maniero mentre nel Cosenza spazio alla coppia d’attacco formata da Asencio e Riviere.

Buona partenza del Pescara ma, poi, è solo Cosenza con Riviere che entra in area e calcia mandando a lato di nulla. Gli ospiti crescono col passare dei minuti e al 26′ sfiorano nuovamente il gol con D’Orazio che, su cross di Sciaudone, colpisce a botta sicura ma Fiorillo salva i suoi con un grande intervento. Al 29′ terza chance per i calabresi con Riviere che si presenta davanti all’estremo difensore abruzzese, perendo, però, l’attimo per calciare. Nel finale di tempo succede di tutto: Delfino in dieci per il doppio giallo a Palmiero e quarta chance per il Cosenza con Pierini che, direttamente da calcio di punizione, colpisce la traversa.

La seconda frazione si apre con una nuova occasione per gli ospiti ma Pierini calcia malissimo da ottima posizione. Al 53′, però, arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa con Asencio che, su cross da destra, stacca più in alto di tutti ed insacca di testa, 0-1. Nel momento migliore i calabresi restano clamorosamente in dieci per il rosso diretto a Sciaudone, Legrottaglie manda in campo Kastanos al posto di Del Grosso e al 70′ il Pescara pareggia con Zappa che, su cross da sinistra, deposita in rette col piatto destro, 1-1. Poco più tardi Delfino ad un passo dal vantaggio con Crecco che manda a lato da ottima posizione. Nel finale Legrottaglie manda in campo anche Bocic e al 90′ il Pescara ha la grande chance per andare in vantaggio ma Galano fallisce il calcio di rigore calciando sulla traversa. Dall'altra parte gigantesca occasione per gli ospiti con Asencio che, su cross di Lazaar, devia da pochi passi colpendo il palo. Non è finita qui perché all'ultimo respiro il Pescara trova il gol vittoria con Bocic che entra in area e col piatto destro insacca, 2-1 e fischio finale. Il Pescara trova, nel modo più rocambolesco possibile, il secondo successo di fila salendo in ottava posizione.

VAVEL Logo