Milan, via i pilastri di Gattuso: da Piatek, a Suso fino a Rodriguez. Verranno sostituiti? 
https://twitter.com/acmilan

Ore frenetiche in casa Milan, infatti al ridosso della chiusura del calciomercato invernale i rossoneri stanno cedendo diversi giocatori diventando così una delle squadre più attive  in questa sessione.

D chi stiamo parlando? Suso, Piatek e Rodriguez  tre giocatori pilastri nell'era di Gattuso ma ormai finiti ai margini del progetto di Pioli. Tutti e tre non giocheranno più nel Milan per provare a rilanciarsi altrove.  Al momento Gazid avrebbe bloccato gli eventuali sostituti soprattutto per i primi due salvo ovviamente ribaltoni dell’ultime ore di calcio mercato. L'amministratore delegato si è anche opposto anche allo scambio con Bernardeschi per via dell’ingaggio del giocatore bianconero. 

PIATEK

L'avventura di Piatek è giunta al termine: dopo poco meno di anno il Pistolero lascia Milano per approdare al’Hertha Berlino. Al Milan andranno 27 milioni più bonus. (realizzata un mini-plusvalenza di un milione). Tanti rimpianti visto che all'inizio il polacco aveva fatto ben sperare, ma negli ultimi mesi l'ex Genoa ha deluso le aspettative chiudendo così la sua carriera al Diavolo con appena sedici gol in 41 presenze .

SUSO

"AC Milan comunica di aver ceduto a titolo temporaneo, con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva che diventa obbligo al verificarsi di determinate condizioni, le prestazioni sportive del calciatore Jesús Joaquín Fernández Sáenz de la Torre (Suso) al Sevilla Fútbol Club. Il Club ringrazia Jesús e gli augura il meglio per il futuro personale e professionale".

Secondo il noto esperto giornalista sportivo, Gianluca di Marzio, la dirigenza rossonera sta spingendo per l'arrivo di  Saelemaekers (Classe 99') dall’Anderlecht adesso o a giugno. 

RODRIGUEZ

Anche per Rodriguez l'avventura al Milan è giunta al termine, infatti proprio in queste ore sta volando in Olanda pronto ad approdare al PSV anche lui per un prestito con obbligo fissato 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 4 milioni.

Anche qui la Maldini e company si stanno muovendo per sostituirlo: i nomi più papabili sono: Matias Vina esterno del Nacional Montevideo e della nazionale uruguaiano, se no si valuta il ritorno di Laxalt dal Torino.

VAVEL Logo