Verso Brescia-Fiorentina: lombardi in cerca di riscatto, toscani a caccia del poker di vittorie
source photo: twitter Brescia

Brescia-Fiorentina non sarà una sfida banale, stando a quanto visto fino ad ora. Le due formazioni hanno proposto un gioco pimpante e variegato e, per ora, non soffrono di particolari problemi di bassa classifica. Con sei punti, i ragazzi di Corini si mantengono a galla, anche se le ultime due sconfitte ha in parte ridimensionato l'ambiente. Nulla di drammatico: la salvezza è il primo obiettivo e, ad oggi, le rondinelle non stanno deludendo. Contro la Fiorentina, però, bisognerà invertire il trend e conquistare punti importanti in vista della salvezza. Il pubblico sosterrà i propri beniamini, Corini dovrà sciogliere giusto due dubbi prima dell'ingresso in campo.

Dando per scontato il 4-3-1-2 come disposizione tattica iniziale, il Brescia dovrebbe scendere in campo senza particolari sorprese ma senza Mario Balotelli. L'attaccante ex Milan ha accusato un problema al ginocchio e la sua presenza non è certa. Il giovane Florian Ayé è pronto a ritagliarsi il proprio spazio. Davanti al portiere-rivelazione Joronen, la difesa a quattro sarà composta da Sabelli, Cistana, Chancellor e Mateju. Sandro Tonali confermato in mediana, affiancato da Dimitri Bisoli e Dessena, in ballottaggio con Spalek. Romulo fungerà da jolly, in avanti ci sarà Alfredo Donnarumma.

Situazione diversa per la Fiorentina. La viola di Montella ha finalmente ingranato ed è reduce da ben tre vittorie consecutive. La qualità della rosa è ormai evidente a tutti e i toscani non vogliono fermarsi qui. Dopo le convincenti prove contro Udinese, Milan e Sampdoria, la Fiorentina vuole battere anche il Brescia per entrare di diritto in zona europea. Proprio per questo, Montella schiererà i titolarissimi e si affiderà ancora ai suoi fedelissimi. Il modulo sarà ancora il 3-5-2, che tanto bene ha fatto in questa ultima parentesi di Serie A.

Davanti a Dragowski, il terzetto di difensori centrali sarà formato da Milenkovic, German Pezzella e Caceres. Milan Badelj si gioca una maglia con Benassi, ai lati del mediano ci saranno le mezzali Pulgar e Castrovilli. Nessuna sorpresa negli altri ruoli. Sulle fasce di centrocampo, come fluidificanti, ci saranno Pol Lirola e Dalbert. In attacco, il tandem leggero vedrà ancora Ribery e Chiesa.

Spulciando tra le statistiche, la sfida tra Brescia e Fiorentina ha ultimamente fatto registrare molte più soddisfazioni per i toscani. La Fiorentina non ha però mai vinto in casa delle rondinelle. L'ultimo successo del Brescia in casa, invece, è datato addirittura 2002. Quella partita si concluse per 3-0 e fu una delle tante sconfitte che valsero la Serie B ai toscani. 

VAVEL Logo