Fiorentina e Crotone, un posto al sole potrebbe essere il titolo della serata. Dopo il pari del Torino, la corsa salvezza di entrambe passa da questo scontro. Prandelli deve rimettere a posto i cocci dopo la partita di tennis di Napoli, il Crotone per confermare la vittoria contro il Benevento. Fiorentina che conferma nove degli undici scesi in campo al Maradona: solo Caceres e Bonaventura le differenze da quella partita. Crotone sceglie Simy e Messias davanti, non c'è Riviere.

CRONACA DELLA PARTITA

Partita davvero vivace: al 10' punizione calciata da Biraghi e palla mancina sopra la traversa. Al 20' Castrovilli imbecca l'azione in maniera geniale,  tunnel a Djidji ed ex Torino saltato, palla sbagliata, Reca non spazza e Bonaventura è lesto a stoppare di petto e destro al volo che si insacca. Al 24' Vlahovic riparte in modo veloce e deciso, mancino murato da un grande intervento di Marrone. Al 33' altra ripartenza di Castrovilli che manda a farfalle Henrique, palla a Ribery, assist dell'ex Bayern e palla a Vlahovic che mette il tap-in solo davanti alla porta. Al 34' Messias trova Pereira da solo, ma palla alta di troppo. 

Nella ripresa, si riparte con lo stesso copione: al 54' Bonaventura si coordina con un bel mancino, ma Cordaz si supera. Al 55' ecco il Crotone: Pereira crossa per Reca, disturbo di Dragowski e tocco di testa sporcato. Al 58' conclusione bassa di Reca che fa da solo, ma parata del portiere. Al 59' angolo viola dopo una bella combinazione Ribery-Biraghi, ma Milenkovic sbaglia di testa. Al 60' Bonaventura sulla destra, cross per Vlahovic e colpo di testa del serbo parato. Al 62' tiro alle stelle di Castrovilli che tenta il gol personale e al 63' gol annullato a Pezzella per un controllo di mano. Al 67' assist di Pereira, palla perfetta per Simy che si mangia Caceres non perfetto e accorcia. Al 74' altra palla alle stelle di Milenkovic, al 80' Henrique combina fallo su Ribery sugli sviluppi di un angolo, ma Piccinini non decide per il rigore e il VAR non interviene. Al 84' cross di Reca e Marrone di testa non trova il pareggio. Al 92' Valero trova Kouamè che serve Pulgar che sbaglia il tris in modo clamoroso.

La Fiorentina torna a vincere e sono tre punti che la portano a sette di vantaggio sulla zona calda (non diciamo rossa dato il periodo). Crotone che rimane ancora inguiato e adesso la classifica si complica al giro di boa.

 

VAVEL Logo
About the author