Serie A- Lukaku dal dischetto risolve una gara complicata, Inter corsaro a Cagliari (1-2)
twitter.com/Inter

Serie A- Lukaku dal dischetto risolve una gara complicata, Inter corsaro a Cagliari (1-2)

Lautaro apre nel primo tempo, nella ripresa pareggia Joao Pedro ma il rigore di Lukaku vale i tre punti

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione
Cagliari Calcio(3-5-2): OLSEN; PISACANE, CEPPITELLI, KLAVAN; NANDEZ, NAINGGOLAN (85' CIGARINI), ROG, IONITA, PELLEGRINI; JOAO PEDRO, CERRI (46' SIMEONE).
Internazionale
SCORE0-1, MIN 27', LAUTARO MARTINEZ (I); 1-1, MIN 50', JOAO PEDRO (C); 1-2, MIN 72', ROMELU LUKAKU (I).
NOTARBITRA FABIO MARESCA. AMMONITI: BROZOVIC (I), ASAMOAH (I), NAINGGOLAN (C), CEPPITELLI (C), PISACANE (C), IONITA (C), RANOCCHIA (I), NANDEZ (C) GARA VALEVOLE PER LA SECONDA GIORNATA DI SERIE A. SARDEGNA ARENA, CAGLIARI.

Vince una gara complicata l'Inter su un campo ostico. Il Cagliari gioca bene e crea occasioni mettendo spesso pressione ai nerazzurri, ma non può nulla sul rigore di Lukaku nella ripresa.La squadra di Antonio Conte vola a sei punti raggiungendo la Juventus e il Torino, rimane a zero la compagine sarda.

Opta per un 3-5-2 Rolando Maran con Olsen tra i pali difeso da Pisacane, Ceppitelli e Klavan. A centrocampo Nandez e Pellegrini fungono da fluidificanti sulle fasce con Rog, Nainggolan e Ionita centrali. In attacco fanno coppia Joao Pedro e Cerri. Modulo speculare anche per Antonio Conte con Handanovic in porta protetto da D'Ambrosio, Ranocchia e Skriniar. Sulla mediana trovano spazio Vecino, Brozovic e Sensi ai fianchi di Candreva e Asamoah larghi mentre davanti il tandem è composto da Lukaku e Lautaro Martinez. 

La gara si apre con una lunga fase di studio tra le due squadre. Il Cagliari aspetta gli avversari in difesa ponendo attenzione, mentre l'Inter gira palla aspettando il primo varco utile. Al 27' Sensi crossa in area, Lautaro Martinez colpisce di testa approfittando di una deviazione di Cerri per battere Olsen, ma il guardalinee alza la bandierina per segnalare la posizione di fuorigioco. Il VAR, però, evidenzia il fatto che l'ex Racing era tenuto in gioco da Pisacane ed allora il direttore di gara Maresca convalida la rete. I sardi accusano il colpo, ma al 41' hanno un'occasione monumentale per Cerri che si divora il pareggio calciando a lato su un passaggio geniale di Joao Pedro

La ripresa comincia con i padroni di casa scatenati che trovano il pareggio immediatamente al 50' con Joao Pedro che insacca di testa su un cross al bacio dell'ex Boca Nandez. Dieci giri d'orologio più tardi Sensi colpisce la traversa su punizione, ma l'ex centrocampista del Sassuolo si rende protagonista in positivo al 72' quando con una veronica straordinaria inganna Pisacane che lo stende; il direttore di gara indica il dischetto e dagli undici metri si presenta Lukaku che non sbaglia. All'83' l'attaccante belga fallisce il tris  mettendo a lato un tap in su cross basso e teso di Politano. Nel recupero Ceppitelli mette di pochissimo alto su cross di Luca Pellegrini, il Cagliari continua a spingere fino all'ultimo minuto, ma sbatte sul muro nerazzurro.

MEDIA: 5VOTES: 1
VAVEL Logo