Ufficiale - Sospesi i procedimenti contro il Milan in attesa che il TAS si pronunci sul periodo precedente

Ufficiale - Sospesi i procedimenti contro il Milan in attesa che il TAS si pronunci sul periodo precedente

L'Uefa sospende il giudizio sui rossoneri in attesa della sentenza Tas.. 

ari-radice
Arianna Radice

Nel tardo pomeriggio è arrivata la sentenza della Uefa in merito alle violazioni del Fair Play Finanziario nel triennio 2015-2018. La Camera Giudicante ha sospeso la decisione ed ha spedito direttamente "la patata bollente" al TAS/CAS di Losanna dove dovranno fissare l'udienza per esprimersi sul ricorso per le sanzioni del triennio 2014-2017 e dopo la Camera Giudicante UEFA riprenderà ad analizzare il periodo 2015-2018. 

La temuta  l’esclusione dalla prossima Europa League non è arrivata e dunque, come hanno confermato i colleghi di Sky Sport, la dirigenza rossonera andrà avanti con la programmazione già concordata da Ivan Gazidis.

IL COMUNICATO

L'UEFA Club Financial Control Body (CFCB) Adjudicatory Chamber ha sospeso i procedimenti contro l'AC Milan, in merito al mancato rispetto dei requisiti del break-even durante l'attuale periodo monitorato nella stagione 2018/19 che copre i periodi di segnalazione che terminano nel 2016, 2017 e 2018.

La sospensione del procedimento rimarrà in vigore fino a dopo l'emissione dei procedimenti TAS in corso relativi alla sanzione imposta al club per non aver rispettato il requisito di pareggio per i periodi segnalati che terminano nel 2015, 2016 e 2017. 

VAVEL Logo