Europa League - Cosa cambia con la vittoria della Lazio di ieri sera

Europa League - Cosa cambia con la vittoria della Lazio di ieri sera

Vediamo quali effetti potrà avere la vittoria della Lazio sulla classifica del nostro campionato.

francesco-bruni
Francesco Bruni

L'Europa League passerà solo dal quinto e sesto posto. La vittoria meritata della Coppa Italia da parte della Lazio contro una Atalanta in serata negativa o, forse, concentrata troppo sulla corsa Champions, regala ai biancocelesti una possibilità europea difficile da prendere in campionato. Il Milan può sì ambire alla Champions, qualora Inter e Atalanta rallentano, ma il quinto posto sembra un dato sicuro considerando un calendario contro il retrocesso Frosinone e la chiusura contro la SPAL e quindi alla portata dei rossoneri.

Atalanta che attende la sfida di Torino nella festa della Juventus e poi chiude contro il Sassuolo, mentre per l'Inter ostacolo Napoli e chiusura contro l'Empoli ed ecco il motivo per cui il Milan, sulla carta, è diviso tra Champions ed Europa League. Appurato che dal terzo al quinto posto potrebbero essere queste tre a giocarselo, attenzione alla Roma: i giallorossi sono sesti, la Champions non è da escludere con un calendario che recita Sassuolo in trasferta e Parma all'Olimpico, ma occhio alle insidie.

Il Torino va ad Empoli e riceve la Lazio in casa nelle ultime due, ma potrebbe essere quello più penalizzato dalla Lazio ieri sera: il settimo posto attuale non basta e il destino granata dipende da loro, ma dovranno tenere la radiolina accesa anche sui campi degli avversari. In questo momento Milan e Lazio sarebbero ai gironi (anzi Lazio sicuramente, in quanto la vittoria della Coppa Nazionale ne da il diritto), mentre la Roma sarebbe nei preliminari di Luglio e non è una bella notizia per i giallorossi, i quali l'anno venturo devono essere chiamati a lottare con le grandi come Juventus e Napoli.

La Lazio vorrà chiudere bene la stagione, il pensiero in meno del dover trovare il settimo posto per forza non lo hanno più e possono concentrarsi per salvare una stagione di campionato sottotono. Il Torino deve cercare di sperare nei passi falsi, le motivazioni della banda Mazzarri potrebbero essere scese dopo la partita di ieri sera, ma occhio ad una pazza Serie A dove può davvero accadere ogni cosa e il pronostico scontato sul finale non esiste.

VAVEL Logo