Serie A: vittoria Sassuolo, Fiorentina sconfitta e contestata
la delusione di chiesa e dabo (fonte foto twitter fiorentina)

Serie A: vittoria Sassuolo, Fiorentina sconfitta e contestata

Un gol di Berardi al 37' basta ai neroverdi per battere i viola che sprecano anche un calcio di rigore con Veretout ed escono dal campo tra i fischi dei propri tifosi 

francesco-conturso
Francesco Conturso

Dopo il successo nel pomeriggio dell'Atalanta sull'Udinese, la 34^ giornata di serie A si chiude col posticipo del lunedì sera tra Fiorentina e Sassuolo. I neroverdi espugnano meritatamente lo stadio Franchi vincendo di misura grazie a una rete di Berardi al 37'. Con questo successo il  Sassuolo scavalca la Fiorentina andando a 41 punti e chiudendo virtualmente la pratica salvezza, per i viola notte fonda con una sconfitta netta e la contestazione e i fischi dei tifosi verso la squadra e la dirigenza. 

Partenza con buoni ritmi ma senza occasioni di particolare rilievo. Bisogna aspettare il 19' per la prima opportunità del match per la Fiorentina con Chiesa che servito da Muriel prova un sinistro troppo aperto col pallone che termina abbondantemente a lato. Passano 10 minuti ed il Sassuolo ha una grande chance per passare in vantaggio con Rogerio che riceve un cross rasoterra e forte di Lirola e a pochi passi dalla porta di Lafont manda il pallone incredibilmente fuori. Al 33' altra grossa opportunità per gli ospiti sugli sviluppi di un corner con Babacar che spizza la palla per Bourabia il cui tiro viene salvato provvidenzialmente da Laurini sulla linea. Ma è il preludio al vantaggio del Sassuolo che arriva al 37' con Berardi che riceve palla da Sensi al limite dell'area e calcia col sinistro, il tiro viene deviato da Pezzella che beffa così il proprio portiere Lafont. Reazione d'orgoglio della Fiorentina che dopo due minuti conquista un calcio di rigore con Chiesa che supera in velocità Peluso costretto ad atterrare l'attaccante viola. Dal dischetto va Veretout ma Consigli è bravo ad intuire la traiettoria ed a respingere il tiro del francese. Allo scadere del primo tempo, altro scambio tra Sensi e Berardi che porta alla conclusione il centrocampista ma Lafont in tuffo para il tiro.

Nella seconda frazione la Fiorentina prova ad essere più aggressiva trascinata da Chiesa che al 57' prova con una botta dalla distanza che esce non di molto. Dopo 2 minuti il Sassuolo trova anche il gol del raddoppio con Demiral ma viene annullato per un fuorigioco millimetrico. All'80' ancora Lirola che serve Rogerio con un cross basso, il brasiliano colpisce di prima coll'interno sinistro ma Lafont respinge con i pugni la conclusione. Ancora Sassuolo dopo 8 minuti con Berardi che se ne va sulla sinistra e mette il pallone in mezzo per l'accorrente Lirola ma Biraghi salva mettendo in corner. Nel finale timidi tentativi della Fiorentina con Muriel che nell'ultimo minuto di recupero prova il sinistro dal limite non inquadrando lo specchio della porta. Finisce così con la gioia dei giocatori di De Zerbi e la forte delusione viola.

VAVEL Logo