Serie B - Faraoni risponde a Sottil: 1-1 tra Pescara e Verona 

Serie B - Faraoni risponde a Sottil: 1-1 tra Pescara e Verona 

La squadra abruzzese passa in vantaggio con Sottil ma gli ospiti pareggiano con Faraoni. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie B Pescara e Verona si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Un gol per tempo con la formazione abruzzese che, in avvio, passa in vantaggio con Sottil ma gli ospiti, a venti minuti dalla fine, riescono meritatamente a pareggiare con il neo entrato Faraoni. Con questo pareggio il Delfino resta in quinta posizione con 51 punti mentre la squadra di Grosso in sesta con 49. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per entrambe le squadre: nel Pescara tridente d'attacco composto da Marras, Mancuso e Sottil mentre nel Verona reparto offensivo formato da Matos, Tupta e Di Gaudio. 

Buona partenza del Verona che al 3' va vicino al gol con un destro di Matos che viene deviato da Fiorillo in corner. Veemente la risposta del Pescara che al 7' passa in vantaggio con Sottil che, lanciato in contropiede, entra in area e col piatto mancino fredda Silvestri, 1-0. Immediata la reazione del Verona che al minuto 11 sfiora il pari con Di Gaudio che, dall'interno dell'area, apre il piatto ma Fiorillo salva. A causa del gran caldo i ritmi si abbassano col passare dei minuti ma nel finale di tempo gli ospiti tornano a farsi vedere con Dawidowicz che, sugli sviluppi di un corner, stacca di testa ma Fiorillo respinge. 

La ripresa si apre col Verona ad un passo dal pareggio con Di Gaudio che impegna Fiorillo, sulla respinta Matos calcia fuori a porta sguarnita. Al 50' altra chance per gli ospiti con Tupta che entra in area e apre il piatto ma Fiorillo dice ancora di no. Dopo un'ora di gioco cambi da entrambe le parti con Pillon che manda in campo Bellini e Perrotta per Marras e Mancuso mentre Grosso inserisce Pazzini e Faraoni per Danzi e Zaccagni. Il Verona cresce e a 71' pareggia con Faraoni che, da due passi, insacca, 1-1. Prova a reagire il Pescara che al minuto 85 si rende pericoloso con un colpo di testa di Scognamiglio che termina alto di poco. E' l'ultima emozione del match: Pescara e Verona si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. 

VAVEL Logo