Serie A - Derby d’Italia non banale: la Juve per confermarsi, l’Inter per la Champions

Serie A - Derby d’Italia non banale: la Juve per confermarsi, l’Inter per la Champions

Con lo scudetto già in tasca la squadra di Allegri visita alle 20.30 i nerazzurri che con una vittoria blinderebbero in posto Champions.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

Sulla carta parrebbe una sfida che, soprattutto per i bianconeri, può valere poco ma in realtà dietro c’è uno scudetto da onorare e per i nerazzurri una Champions da assicurarsi. Inter-Juventus non è una partita banale, nemmeno quest’anno quando ormai le due squadre sono al sicuro, quasi, da tutti i timori di classifica: la Juventus ha conquistato lo scudetto sette giorni fa contro la Fiorentina mentre l’Inter continua a confermarsi al 3° posto con quei 5 punti sul 4º che tengono i ragazzi di Spalletti quasi completamente al sicuro dall’inseguimento degli avversari. Questa sera a San Siro i nerazzurri cercheranno la vittoria che metterebbe ancora più al sicuro il piazzamento Champions mentre la Juve, come detto, vorrà dimostrare il perché è arrivato l’ottavo scudetto consecutivo.

Qui Inter

Spalletti ha pochi dubbi di formazione che sarà molto probabilmente la migliore possibile. La notizia principale riguarda il ritorno in campo dall’inizio di Brozovic che ritrova la titolarità dopo l’infortunio arrivato contro l’Atalanta. Per quanto riguarda la difesa, Skriniar e De Vrij saranno la coppia centrale, con D’Ambrosio e l’ex Asamoah sugli esterni. A centrocampo, nel 4-2-3-1, ci sarà Vecino insieme al centrocampista croato, con Nainggolan confermato nella posizione di trequartista. Il resto dell’attacco non cambia, con Perisic e Politano larghi e Lautaro Martinez unica punta. Partirà quindi dalla panchina ancora una volta Mauro Icardi.

Qui Juventus

Visto lo scudetto già conquistato, Allegri può effettuare alcuni test con la sua formazione. Il modulo, infatti, sarà un 3-5-2 con l’arretramento di Emre Can sulla linea di difesa che sarà completata da Bonucci e dal rientrante Chiellini. In mezzo al campo gli esterni saranno l’ex Cancelo e Alex Sandro, con Cuadrado più centrale nella posizione di mezz’ala, così come Matuidi, mentre davanti alla difesa ci sarà Pjanic. Davanti la coppia d’attacco sarà formata dal solito Ronaldo e da Bernardeschi.

VAVEL Logo