Serie A - L'Udinese batte l'Empoli in una partita folle (3-2)
Fonte: https://twitter.com/Udinese_1896

Serie A - L'Udinese batte l'Empoli in una partita folle (3-2)

Il match salvezza viene vinto dai bianconeri, che riescono a battere per 3-2 l'Empoli in una partita che ha visto tutti e cinque i gol nel primo tempo. L'Udinese fa un bel passo avanti nella lotta salvezza.

mech867
Davide Marchiol

Ottiene una vittoria pesantissima l'Udinese, che supera l'Empoli per 3-2 e ottiene tre punti importanti per allontanare proprio i toscani. Succede quasi tutto in un folle primo tempo. Le difese sono molto morbide e gli attacchi la fanno da padrone. La sblocca Caputo, De Paul pareggia, Krunic riporta in vantaggio i suoi e poi sempre l'argentino e Mandragora stabiliscono il 3-2 definitivo. Nella ripresa espulso Zeegelaar, ma non cambiano le sorti del match.

Formazione Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Ekong, Samir; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelar; Okaka, Lasagna

Formazione Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Traorè, Bennancer, Krunic, Pajac; Farias, Caputo.

PRIMO TEMPO

Avvio di gara molto testo e il nervosismo porta errori. La difesa dell'Udinese ne commette subito due. L'Empoli ruba palla, parte in contropiede e Diego Farias impegna severamente Musso. Altri cinque minuti e i toscani sbloccano il match: calcio di punizione provocato un po' ingenuamente da Samir, la squadra di Andreazzoli batte subito, Krunic serve Caputo che insacca tutto solo (0-1). L'Udinese non può permettersi passi falsi e reagisce subito. Okaka con una sterzata parte con il suo strapotere fisico, cambio di fronte, velo perfetto di Fofana, De Paul prende la mira e insacca dal limite dell'area, per un gol che mancava da troppo tempo (1-1). Spingono le zebrette, su corner Lasagna trova la girata verso la porta e Dragowski riesce a metterla fuori solo perchè si ritrova la palla sul petto. Finita la folata l'Empoli risponde e torna in vantaggio sempre sull'asse Caputo-Krunic. Stavolta è il primo a servire sul filo del fuorigioco il secondo, che apre il piatto e insacca (1-2).

I padroni di casa dopo qualche minuto di turbamento tornano a macinare gioco. De Paul prova un'altra conclusione dalla distanza che finisce stavola però fuori di poco, Lasagna un minuto dopo scocca un altra girata e Dragowski ripete la parata fatta sul calcio d'angolo. Parità che nell'aria gira e che infatti arriva, altra grande giocata di Okaka che di tacco serve Larsen, il quale scodella in mezzo, Lasagna scatta e viene atterrato in area da Maietta. Sul dischetto va De Paul che insacca (2-2). È un primo tempo incredibile. Ennesimo scatto di De Paul che parte in contropiede e viene atterrato da Silvestre. Punizione battuta dallo stesso Rodrigo sulla barriera, sulla seconda palla si avventa Mandragora che di prima insacca nell'angolino alla sinistra di Dragowski (3-2). Finisce dunque con il vantaggio friulano il primo tempo.

SECONDO TEMPO

L'Empoli come l'Udinese non può permettersi di perdere e torna a farsi sotto. Subito Krunic ci prova di testa facendo venire un brivido a Musso. I padroni di casa rispondono con Opoku che fa tutto da solo: prende palla, scatta in avanti e prova a concludere mandando la palla fuori, per la rabbia di Okaka, pronto a insaccare l'assist. Antonelli a un passo dal pareggio: la palla resta in area, il terzino cerca di battere a rete, ma Musso con un intervento prodigioso di piede salva i suoi.

Si scaldano gli animi all'ora di gioco. Zeegelaar interviene in scivolata prendendo palla e giocatore, per Orsato è secondo giallo e rosso, furibonda la panchina bianconera, con anche un elemento allontanato dall'arbitro. L'Empoli prende il pallino del gioco, ma l'Udinese si divora un'occasione clamorosa per chiudere i conti, ripartenza in campo aperto di Lasagna, palla a Samir che mette in mezzo a Fofana il quale a porta vuota sul secondo palo mette clamorosamente fuori. I toscani continuano i loro assalti, ma non c'è nulla da fare, finisce 3-2 per i bianconeri.

VAVEL Logo