Serie A - Udinese ed Empoli di fronte per giocarsi punti salvezza pesanti
L'Empoli in allenamento. Fonte: https://twitter.com/EmpoliCalcio

Serie A - Udinese ed Empoli di fronte per giocarsi punti salvezza pesanti

Udinese ed Empoli hanno ripreso a macinare punti dopo i rispettivi cambi di allenatore. Ora lo scontro diretto che potrebbe dire molto nella lotta salvezza delle due compagini.

mech867
Davide Marchiol

Due squadre in forma che però si giocano punti salvezza. Questo il riassunto in estrema sintesi della sfida tra Udinese ed Empoli. I bianconeri dall'arrivo di Tudor hanno ottenuto la vittoria sul Genoa e il pareggio con il Milan. Dall'altro lato i toscani dal ritorno di Andreazzoli hanno perso dopo una prestazione molto solida contro la Juventus, per poi battere un Napoli debilitato. I tre punti con i partenopei in molti non se li aspettavano e hanno riacceso prepotentemente la lotta salvezza, ogni sfida può cambiare le carte in tavola. Le zebrette oltre alla vittoria dovranno cercare di ribaltare il 2-1 dell'andata, per portare a proprio vantaggio anche lo scontro diretto.

Le ultime

"Hanno Caputo che ha fatto 13 gol, è tanta roba, l'assenza di Krunic per noi è un vantaggio, ma hanno anche Bennacer che ha tanta qualità, tanti giocatori che sanno cosa devono fare e con un'identità di gioco. Abbiamo guardato bene le loro debolezze e i loro punti di forza, mi aspetto una partita difficilissima, contro la Juventus ha fatto una grandissima prestazione e ha battuto il Napoli che non era in forma". Tudor, come sempre, non sottovaluta l'avversario, esaltandone le qualità in conferenza stampa, in particolare quella punta da doppia cifra che quest'anno all'Udinese è mancata. Rientra D'Alessandro, ma servirà ancora qualche partita per rivederlo dal primo minuto, mentre Behrami sarà out fino a fine stagione dopo la frattura del perone. Nella difesa, che sarà a quattro, rientrerà Stryger Larsen. In mezzo Sandro in cabina di regia, con Okaka centravanti e Lasagna pronto a essere l'arma della seconda metà della partita.

"Noi raramente stravolgiamo qualcosa che abbiamo come modo di essere nostro per gli avversari. Li consideriamo, qualche considerazione si fa, tipo sulle caratteristiche di De Paul, ma non buttiamo via uno dei nostri per eliminare un altro. Abbiamo bisogno di seguire la nostra linea, il nostro percorso". Andreazzoli non cambierà filosofia di gioco in base all'avversario, anche con punti pesanti in palio, come ci ha insegnato fino ad oggi. In porta rientrerà Dragowski. In mezzo probabile inserimento di Brighi, con Ucan dietro le due punte.

I convocati

Udinese

Portieri: Nicolas, Musso, Perisan

Difensori: De Maio, Ekong, Opoku, Samir, Stryger, Ter Avest, Wilmot, Zeegelaar

Centrocampisti: Badu, D'Alessandro, De Paul, Fofana, Ingelsson, Mandragora, Micin, Sandro

Attaccanti: Lasagna, Okaka, Pussetto, Teodorczyk

Empoli

Portieri: Dragowski, Perucchini, Provedel.

Difensori: Antonelli, Di Lorenzo, Maietta, Nikolau, Pajac, Pasqual, Rasmussen, Silvestre, Veseli.

Centrocampisti: Bennacer, Brighi, Capezzi, Krunic, Traore, Ucan.

Attaccanti: Caputo, Farias, Mchedlidze.

Probabili formazioni

Udinese (4-3-3): Musso; Stryger Larsen, Troost-Ekong, De Maio, Zeegelaar; Fofana, Sandro, Mandragora; De Paul, Okaka, Pussetto.

Empoli (4-3-1-2): Dragowski; Pajac, Silvestre, Veseli, Di Lorenzo; Traorè, Brighi, Bennacer; Ucan; Diego Farias, Caputo.

VAVEL Logo