Serie A - L’Inter cerca una nuova ripartenza sul campo difficile del Genoa

Serie A - L’Inter cerca una nuova ripartenza sul campo difficile del Genoa

I nerazzurri dopo la sconfitta con la Lazio vogliono svoltare pagina e chiudere in positivo la stagione: la Champions è ancora nelle mani ma con il Genoa serve una vittoria per allungare sul Milan.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

Domenica poteva arrivare il match point, che non è arrivato, stasera può esserci almeno un break. Genoa-Inter all’andata fu la massima espressione stagionale dell’Inter di Spalletti, al ritorno deve essere un punto di nuovo inizio per i nerazzurri: lasciato alle spalle il caso Icardi e tutte le discussioni legate ad esso, serve una ripartenza per chiudere la stagione in crescendo e raggiungendo il piazzamento Champions che in questo momento è alla portata. I tre punti allontanerebbero il Milan, fermato ieri dall’Udinese, ma sono da portare a casa su un campo storicamente complicato per l’Inter: il Genoa, che in questa stagione ha già fermato la Juve al Ferraris, vince da 5 turni consecutivi contro i nerazzurri, ma in campionato arriva da una sconfitta contro l’Udinese che però non dovrebbe compromettere la corsa alla salvezza visti gli attuali 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

Qui Inter

Nella conferenza stampa di ieri Spalletti ha annunciato il ritorno di Icardi, non solo tra i convocati ma anche tra i titolari. La novità di formazione in casa nerazzurra è proprio questa: al centro dell’attacco ci sarà l’argentino, con Politano e Perisic sugli esterni mentre nella posizione di trequartista ci dovrebbe essere Joao Mario, al momento in vantaggio su Nainggolan. In difesa la novità riguarderebbe l’impiego dall’inizio di Cedric al posto di D’Ambrosio, con Asamoah a sinistra e la coppia centrale Miranda-Skriniar, con De Vrij ancora out per infortunio. In mezzo al campo rifiateranno sia a Borja Valero che Vecino, lasciando spazio a Gagliardini affianco a Brozovic. In panchina quindi Keita, mentre Lautaro Martinez è rimasto a Milano sperando di recuperare in vista della sfida con l’Atalanta di domenica.

Qui Genoa

Prandelli va verso lo schieramento di un 4-4-2 con Radu tra i pali e una linea difensiva formata da Zukanovic e Pereira, in campo nonostante la lite negli spogliatoi a Udine, Romero e Pezzella. In mezzo al campo a fare da schermo davanti alla difesa ci saranno Rolon e Radovanovic, mentre sugli esterni agiranno Lazovic e Lerager. Davanti il tandem offensivo Kouame e Sanabria. Assente della partita Criscito, out per squalifica.

VAVEL Logo