Serie B: turno infrasettimanale interessante, ultima chiamata per Carpi e Padova

Serie B: turno infrasettimanale interessante, ultima chiamata per Carpi e Padova

Match delicati per Brescia e Palermo, potrebbe approfittarne il Lecce. Nelle zone basse, ultima chiamata per Carpi e Padova. 

antonio-abate
Antonio Abate

Un turno infrasettimanale di Lega B particolarmente interessante. Le diciannove formazioni che scenderanno in campo dovranno infatti bilanciare le forze viste le molte gare in pochi giorni, senza però rinunciare  a punti preziosi in vista del prosieguo di stagione. Partendo dalla vetta, vero e proprio big match per il Brescia. La capolista giocherà in casa di un Hellas Verona costretto a fare punti per restare nelle zone nobili. Il Brescia dovrà compiere un piccolo miracolo. Più agevole il turno del Lecce. La neopromossa ospiterà un Cosenza tonico e pungente, sfruttando però il fattore casa. Occhio alle sorprese. Non facile la gara del Palermo. I rosanero giocheranno in casa di un Pescara senza vittorie da tre gare. Una sfida da seguire attentamente.

Novanta minuti molto interessanti, poi, quelli tra Crotone e Perugia. Gli umbri di Nesta vivono un ottimo momento e potrebbero vincere anche contro i calabresi. I rossoblu vogliono però allontanarsi dalla zona playoff e difficilmente giocheranno senza combattere. Match lontano da casa per il Cittadella. I veneti, attualmente ottavi, saranno ospiti di un Venezia che naviga nelle zone di bassa classifica. I lagunari giocheranno alla morte, il Cittadella dovrà tornare a essere pungente fuori casa. Ultima chiamata per la Salernitana. I campani di Gregucci giocheranno contro lo Spezia l'ultimo match-ball per sognare i playoff. I l liguri non hanno però voglia di perdere punti preziosi.

Nelle zona di bassa classifica, trasferta sulla carta impossibile per il Carpi. Il fanalino di coda di questa Serie B giocherà in casa di un Benevento in piena crisi. I sanniti non vincono da quattro turni e dovranno per forza portare a casa i tre punti per salvare il proprio tecnico Bucchi. Discorso analogo per il Padova. La neopromossa ospiterà l'Ascoli in una sfida da vincere. I picchi sono forti e arcigni, i veneti devono però gettare il cuore oltre l'ostacolo. Può vincere, infine, il Livorno. Gli amaranto giocheranno in casa e contro la Cremonese, formazione in forma ma non in superabile. La salvezza passerà soprattutto attraverso questa sfida. 

VAVEL Logo