Sprofondo Milan
https://twitter.com/acmilan

Sprofondo Milan

Ieri sera i rossoneri hanno incassato il secondo ko consecutivo: una sconfitta che rischia di pesare parecchio nella corsa Champions.

ari-radice
Arianna Radice

 

Ieri sera i rossoneri hanno perso contro la Sampdoria per 1-0 incassando il secondo ko consecutivo dopo cinque successi di fila. Il Milan non sta bene ed ieri è arrivata un’ulteriore prova dopo la sosta. Un altro ko che ha aperto scenari cupi in chiave Champions. 

PAPERA DI DONNARUMMA, MA IL RESTO?

Trentatré secondi Donnarumma ha servito all’incredulo Defrel il pallone del definitivo 1-0 della Sampdoria. La papera del portiere rossonero al 1' è grave ed ha sancito parzialmente la sconfitta, ma non si può dare la colpa solo a lui visto che tra l’altro ha salvato più volte i suoi nel corso della stagione.

I rossoneri sono poi furiosi con Orsato per un rigore negato alla fine nonostante il richiamo della Var, ma la Sampdoria è stata superiore in tutto sia nel gioco ma anche nel carattere. Il Milan ha giocato in modo impacciato per tutta la gara giocando senza ritmo ed ha approcciato la partita in modo molle. Ed in ultimo, la sosta non ha giovato alla banda di Gattuso che è apparsa ancora più stanca rispetto al derby giocato due settimane fa. Dare un turno di riposo a Kessie e Paquetà non è stata una grande idea, ma.

Gattuso ha messo le mani avanti su una probabile sconfitta nella conferenza stampa di Milanello di venerdì (“Tra due mesi saprete tutto“) e non ha aiutato in termini di serenità dell’ambiente. Il tecnico rossonero, molto probabilmente, non ha sentito l’appoggio compatto come sperava anche se quest'oggi sia Leonardo e Maldini hanno assistito all'allenamento odierno visto che martedì alle 19.00 si ritornerà già in campo contro l'Udinese. Vincere contro i friulani è d'obbligo  per riprendersi immediatamente da una sconfitta.

VAVEL Logo