Il derby della verità: Milan nel ruolo di favorito, l’Inter pronta a giocarsela
https://twitter.com/acmilan

Il derby della verità: Milan nel ruolo di favorito, l’Inter pronta a giocarsela

In palio ci sono punti pesantissimo per la corsa Champions e la supremazia cittadina..

ari-radice
Arianna Radice
AC Milan(4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu.
inter-de-milan(4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Borja Valero; Politano, Lautaro, Perisic

Finalmente ci siamo! Questa sera, in un San Siro tutto esaurito con un incasso record 5.7 milioni, andrà in scena il derby numero 170 della storia in Serie A tra Milan ed Inter.

Due squadre, due stati d'animo totalmente diversi dopo cinque mesi: da una parte i rossoneri hanno il vento in poppa, hanno conquistato il 3° posto in classifica ed hanno un punto di vantaggio proprio sui neroazzurri che stanno vivendo un momento totalmente opposto e giovedì sono stati eliminati dall'Europa League. 

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

Anche se nelle ultime partite il Milan ha vinto ma giocando meno bene del solito, è  in gran salute e pieni di autostima. L'Inter è fuori da tutto ed ora la qualificazione per la Champions League è tornata in discussione.  In palio ci saranno tre punti pesantissimi per la corsa Europa e la supremazia cittadina. Da Higuain-Icardi a Piatek-Lautaro, è cambiato tutto rispetto all’andata. Un derby così importante non si vedeva da tempo a Milano

https://twitter.com/Inter
https://twitter.com/Inter

Gattuso avrà tutti a disposizione tranne il lungo degente Bonaventura, ma si affiderà ai suoi titolarissimi:  Donnarumma in porta, Musacchio e Romagnoli come coppia centrale e Calabria - Rodriguez sulle fasce. Nonostante l'ottima prova di Biglia contro il Chievo, Bakayoko riprenderà il suo posto a centrocampo assieme a Paquetà e Kessie. In avanti verrà confermato anche il tridente d’attacco ovvero quello composto da Suso, Piatek e Calhanoglu. 

La squadra di Spalletti non potrà permettersi altri passi falsi. Ancora indisponibile Icardi, il tecni neroazzurro schiererà un offensivo 4-3-3: in attacco saranno Politano e Perisic le ali a supporto di Lautaro Martinez,  acentrocampo Vecino, Brozovic e Borja Valero. In difesa  D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah a protezione di Handanovic.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Gattuso: "Giocheremo davanti ad un San Siro da record d’incassi e dovrà essere il nostro dodicesimo uomo in campo, ma rispettiamo l'Inter perché ha campioni e ci può mettere in grandissima difficoltà". 

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

Spalletti: "Le certezze sono le partite che abbiamo vinto. E’ vero che siamo dietro al Milan, ma di un punto. Delle possibilità, se siamo quasi insieme a loro, ce le abbiamo anche noi".

I CONVOCATI

Milan

PORTIERI: Donnarumma A., Donnarumma G., Reina
DIFENSORI: Abate, Calabria, Caldara, Conti, Laxalt, Musacchio, Rodriguez, Romagnoli, Zapata
CENTROCAMPISTI: Bakayoko, Bertolacci, Biglia, Kessie, Paquetá
ATTACCANTI: Borini, Calhanoglu, 

Inter

Portieri: 1 Handanovic, 27 Padelli, 46 Berni.

Difensori: 6 De Vrij, 13 Ranocchia, 18 Asamoah, 21 Cedric Soares, 29 Dalbert, 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar.

Centrocampisti: 5 Gagliardini, 8 Vecino, 20 Borja Valero, 44 Perisic, 77 Brozovic.

Attaccanti: 10 Lautaro Martinez, 11 Keita, 16 Politano, 87 Candreva.

https://twitter.com/Inter
https://twitter.com/Inter

LE PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Borja Valero; Politano, Lautaro, Perisic

VAVEL Logo