Serie B - Mancuso e Crecco stendono lo Spezia: il Pescara vince 2-0

Serie B - Mancuso e Crecco stendono lo Spezia: il Pescara vince 2-0

La compagine abruzzese batte i liguri grazie ai gol di Mancuso e Crecco. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valevole per la ventisettesima giornata del campionato di Serie B il Pescara batte 2-0 lo Spezia e sale momentaneamente in terza posizione. Un gol per tempo per la formazione abruzzese che, dopo diciotto minuti, sblocca la situazione con Mancuso e nella seconda frazione chiude i conti con Crecco. Con questo successo, dunque, il Delfino sale momentaneamente al terzo posto con 44 punti mentre i liguri scivolano in ottava posizione.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-1-2 per il Pescara con Marras alle spalle della coppia d'attacco formata da Mancuso e Monachello mentre lo Spezia risponde col 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Da Cruz, Galabinov e Pierini. 

Sfida molto tattica nelle prime battute con il Pescara che fa la partita e al 19', al primo squillo, passa in vantaggio con Mancuso che sfrutta al meglio una sponda di Memushaj e da pochi passi insacca, 1-0. La reazione della formazione ligure arriva al 34' con Mora che, dal limite, prova col mancino ma Fiorillo risponde presente. Nel finale di tempo torna a farsi vedere anche il Pescara con Scognamiglio che, sugli sviluppi di un corner, stacca di testa mandando alto di pochissimo. 

La seconda frazione di gioco si apre con il raddoppio del Pescara con Crecco che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, batte Lamanna con un bel colpo di testa, 2-0. Immediata la reazione dello Spezia che al 61' va ad un passo dal gol con il neo entrato Okereke che, da pochi passi, gira di testa trovando il miracolo di Fiorillo. Poco più tardi i liguri rimangono in dieci (doppio giallo per Da Cruz) e al 69' il Pescara va vicino al tris con Marras che entra in area e calcia col mancino, palla alta di poco. Su capovolgimento di fronte chance anche per gli ospiti con Mora che tenta l'acrobazia, palla fuori ma non di molto.

 Al minuto 83 nuovo duello tra Okereke e Fiorillo ma il numero uno biancazzurro risponde nuovamente presente. Nel finale abruzzesi vicini al tris con Monachello che si presenta davanti a Lamanna ma gli calcia addosso. E' l'ultima emozione del match: il Pescara batte 2-0 lo Spezia salendo in terza posizione. 

VAVEL Logo