Sassuolo, De Zerbi in conferenza: " 60000 di San Siro? Un privilegio e uno stimolo per fare una grande partita"
https://twitter.com/SassuoloUS

Sassuolo, De Zerbi in conferenza: " 60000 di San Siro? Un privilegio e uno stimolo per fare una grande partita"

Le parole del tecnico neroverde: "Domani gioca Magnanelli, perchè sta bene, ha fatto un'ottima partita con la Spal, è al 100% fisicamente e mentalmente"

ari-radice
Arianna Radice

Domani il Sassuolo volerà a San Siro per sfidare il Milan. Roberto De Zerbi ha presentato il match in conferenza stampa.

IL MOMENTO - "Questa è una squadra che è sempre stata a sinistra in classifica, da qualche partita è a destra, è vero che non vinciamo tanto ultimamente Avevamo forse fatto gli occhi per qualcosa di più, ma abbiamo 31 puntI e ad oggi abbiamo fatto un campionato importante".

UN SAN SIRO DA 60 000 MILA TIFOSI ROSSONERI - "Giocare davanti a 60mila non è come giocare davanti a 5 o 10mila, è un privilegio e spero sia uno stimolo per tutti per fare un grande risultato".

IL MILAN E PIATEK - "Milan ha Piatek che può secondo me diventa uno dei primi 5 attaccanti centrali al mondo. il Milan ha un'anima che lo ha fatto compattare nei momenti di difficoltà".

LA MANCANZA DEL GOL - "La fase realizzativa dipende dalla fase di costruzione e di rifinitura, quindi il non gol non dipende solo dall'attaccante".

LE ULTIME  - "Brignola si è rotto una mano, gli altri stanno bene, Di Francesco convive con una pubalgia. Lirola è un po' affaticato, Rogerio potrebbe tirare un po' il fiato domani. Domani gioca Magnanelli".

VAVEL Logo