Milan, le parole di Gattuso ed i convocati rossoneri
https://twitter.com/acmilan

Milan, le parole di Gattuso ed i convocati rossoneri

Alla vigilia del match contro l'Atalanta ecco parole del tecnico rossonero: "Gasperini allena da tanti anni, fare quello che fa lui è davvero molto difficile. Poche squadre riescono a fare questa tipologia di calcio".

ari-radice
Arianna Radice

Domani sera il Milan è atteso dalla delicata trasferta contro l'Atalanta. Gennaro Gattuso è intervenuto in conferenza per presentare la partita, andiamo a sentire le sue parole!

ATALANTA - "L'Atalanta gioca un calcio molto fisico, ma sono anche molto tecnici. Dovremo fare una grande partita. Ok il clima positivo, ma domani ci aspetta una partita difficile".

PRESSIONE ATALANTINA - "Fanno grande pressione. E' una squadra unica nel suo genere. In questo momento noi stiamo giocando bene, dobbiamo andare avanti così".

GASPERINI - "Allena da tanti anni, fare quello che fa lui è davvero molto difficile. Poche squadre riescono a fare questa tipologia di calcio. Ha iniziato a Genoa a fare questo tipo di calcio, servono grandi conoscenze".

LA PARTITA - "Dobbiamo farci trovare pronti, dovremo giocare bene tecnicamente e tenere botta. Loro arrivano in tanti in area di rigore. Dobbiamo fare bene entrambe le fasi".

ESPERIENZA - "Queste partite ci devono aiutare a migliorare in termini di esperienza. Domani affrontiamo una squadra che gioca un calcio molto difficile da affrontare, ma per crescere dobbiamo passare da partite così".

LA SETTIMANA - "Sono venuti grandi ex del passato, sono contento per come i ragazzi li hanno accolto. Ci sono stati tanti sorrisi questa settimana".

IL DUELLO TRA PIATEK E ZAPATA - "Mi aspettavo un giocatore così (Piatek ndr). Non è uno che parla molto, parla sempre di gol e basta..Piatek e Zapata si assomigliano un po'. Domani dovremo stare molto attenti a Zapata".

IL GRUPPO - "Un grande gruppo nasce quando ci si dice le cose in faccia e c'è rispetto. Tanti miei ragazzi si stanno assumendo le responsabilità".

ROMAGNOLI - "E' un capitano giovane, sta crescendo molto anche a livello di fare il capitano. Si fa rispettare, quando parla è molto coerente. Deve continuare su questa strada".

I CONVOCATI

PORTIERI: Donnarumma A., Donnarumma G., Plizzari
DIFENSORI: Abate, Calabria, Conti, Laxalt, Musacchio, Rodriguez, Romagnoli
CENTROCAMPISTI: Bakayoko, Bertolacci, Biglia, Kessie, Mauri, Montolivo, Paquetá
ATTACCANTI: Borini, Calhanoglu, Castillejo, Cutrone, Piatek, Suso

VAVEL Logo