Serie A- Il Frosinone umilia il Bologna 4-0 e ora Inzaghi rischia l'esonero

Serie A- Il Frosinone umilia il Bologna 4-0 e ora Inzaghi rischia l'esonero

Una grande prova del Frosinone nello scontro salvezza contro un Bologna rimasto in 10 uomini

francesco-bruni
Francesco Bruni
bologna-fc4-3-3): Skorupski; Mattiello, Danilo, Helander, Dijks; Poli (1’ s.t. Calabresi), Pulgar, Soriano; Orsolini (1’ s.t. Destro), Palacio, Sansone (28’ s.t. Svanberg). All. Inzaghi.
frosinone-calcio(3-5-2): Sportiello; Capuano, Salamon, Krajnc; Ghiglione, Chibsan, Maiello, Cassata (25 s.t. Gori), Beghetto; Pinamonti (38’ s.t. Ciofani) Ciano (34’ s.t. Trotta). All. Baroni.
SCOREArbitro: Banti di Livorno. Ammoniti: 5’ p.t. Capuano (F), 12’ p.t. Poli (B), 32’ p.t. Salamon (F), 9’ s.t. Sansone (B), 19’ s.t. Cassata (F), 28’ s.t. Helander (B). Espulsi: 13’ p.t. Mattiello (B).

Bologna contro Frosinone, le speranze salvezza passavano in questa partita davvero ad altissima paura e dove perdere significava avvicinarsi alla Serie B. Il Bologna tra il nuovo stadio, annunciato da Saputo in settimana, la paura e lo scricchiolio della panchina di Inzaghi davvero traballante. Il club laziale per vincere, o meglio provarci e ricominciare a vedere la salvezza. 4-3-3 per i padroni di casa con Palacio e Sansone a cercare gol e assist e Soriano a centrocampo. In casa ciociara, spazio a Pinamonti e Ciano nel 3-5-2.

CRONACA DELLA PARTITA

Inizio del match dove si vede subito la paura della posta in palio quest'oggi allo stadio Dall'Ara di Bologna. Al minuto 8, pericoloso Poli con una conclusione da fuori. Ancora Bologna con Orsolini che controlla, ma la difesa della squadra ospite chiude. Al 13' rosso per Mattiello per un bruttissimo fallo a centrocampo, decisione giusta ma i padroni di casa rimangono in 10 uomini.

Al 18' ecco il vantaggio degli ospiti: palla lanciata in modo perfetto da Beghetto, Ghiglione salta più in alto di tutti e di testa insacca. Passano tre minuti e raddoppio Ciociaro: Ciano riceve un cross perfetto mette dentro con un bellissimo tiro a giro.

Bologna che ha le occasioni per accorciare sempre con Palacio, di cui la prima va alta di poco sulla traversa, mentre la seconda finisce di poco a lato, ma nulla da fare. Si va a riposo tra i fischi della curva e dello stadio intero.

Nella ripresa, bene il Bologna con Destro che sbaglia di pochissimo. Al 53' il Frosinone chiude la gara con Pinamonti, che riceve da Cassata e trafigge il portiere felsineo. Bologna che appare parecchio nervoso e senza idee e prende il poker al 75' con Ciano, il quale dopo una bella azione corale della squadra intera, trafigge il portiere di casa e chiude i conti.

Inzaghi stasera rischia davvero un esonero, in quanto il Bologna ha giocato male, nervoso e senza trame interessanti e ha perso uno scontro diretto importante. Il Frosinone ottiene un poker meritato e si rilancia in chiave salvezza e può sperare di ottenere punti, magari in casa dove latita e fa fatica.

VAVEL Logo