Serie B - Parma e Spezia non si fanno male: 0-0 al Tardini
Fonte foto: Lega B

Termina 0-0 Parma-Spezia, anticipo della ventunesima e ultima giornata d'andata del campionato di Serie B. Partita avara di emozioni con gli ospiti che sfiorano il vantaggio in un primo tempo in cui i padroni di casa restano in dieci per il rosso a Lucarelli. Nella ripresa i liguri provano ad approfittarne ma i ducali si chiudono e portano a casa il quarto pareggio consecutivo. Con questo risultato la squadra di D'Aversa sale a quota 33 mentre quella di Gallo a quota 30. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni, 4-3-3 per il Parma col tridente d'attacco composto da Baraye, Insigne e Di Gaudio mentre lo Spezia risponde col 4-3-1-2 con Mastinu a supporto di Granoche e Marilungo.

Ritmi bassi sin dalle prime battute con il Parma che prova a fare qualcosa in più mentre lo Spezia aspetta e riparte quando ne ha l'occasione. La sfida non ha nulla da raccontare fino al 36' quando gli aquilotti vanno vicini alla rete con Marilungo che mette in mezzo per l'accorrente Granoche che calcia a botta sicura ma il suo tiro viene respinto da Di Cesare. Passa un minuto e gli ospiti vanno ad un passo dal vantaggio con Gagliolo che perde una palla sanguinosa, Maggiore la riconquista e mette al centro per Granoche che, da pochi metri, calcia fuori.

Al 42' svolta della prima frazione perché Lucarelli, già ammonito, tocca il pallone di mano sugli sviluppi di un corner a favore. L'arbitro estrae il rosso lasciando i ducali in dieci. L'ultima chance, per cosi dire, della prima frazione è del Parma con Baraye che entra in area e calcia col destro ma non trova la porta.

La prima occasione della ripresa è per lo Spezia con Pessina che ci prova col mancino da fuori ma Frattali la fa sua. I ritmi si mantengono bassi anche nella seconda frazione con gli ospiti che provano a fare la gara ma al 59' il Parma va ad un passo dal gol con Scozzarella che, servito da Insigne, calcia col destro a incrociare ma Di Gennaro respinge. Sul pallone arriva poi Baraye che calcia a botta sicura ma viene murato.

Su capovolgimento di fronte conclusione dal limite di De Col ma Frattali respinge. A metà ripresa cambi da una parte e dall'altra con D'Aversa che inserisce Sierralta e Nocciolini per Gagliolo e Baraye mentre Gallo getta nella mischia Giorgi per Bolzoni. Al 66' acuto degli ospiti sempre con Pessina che carica il mancino da fuori non trovando la porta per un metro. Poco dopo ospiti nuovamente in avanti ancora con Pessina che scambia con Giorgi e calcia col mancino dal limite ma la sfera termina a lato di poco. Nel finale Gallo si gioca anche la carta Forte ma il Parma regge: al Tardini termina senza reti l'anticipo della ventunesima giornata di Serie B. 

VAVEL Logo