Serie B: successi per le big, nelle zone basse respira il Perugia
Source photo: twitter Perugia Calcio

Incredibile in Lega B, con il Bari nuova capolista di questa cortissima ed incerta classifica. Non che i galletti siano privi dei mezzi per dominare la stagione, sia chiaro, ma dopo anni più ombrosi che illuminati vedere i biancorossi dominare è sicuramente un qualcosa di affascinante. Grazie al successo esterno in casa del Novara, concretizzatosi grazie alle reti di Petriccione ed Anderson, i ragazzi di Grosso imprimono finalmente il loro marchio al campionato, confermando la loro voglia di promozione. Inutile, per i padroni di casa, la rete dell'ex Maniero. Approfittando dello stop del Frosinone ed aspettando il Palermo, ottimo successo anche per il Parma, che dilagando solo nel finale ha la meglio contro un Ascoli in crisi nerissima: avanti grazie a Iacoponi, i ducali bissano con un'autogoal di Lanni, calando il poker nei minuti conclusivi ed in seguito alle marcature vincenti di Baraye e Munari. Pesa, per i picchi, il rigore fallito da Santini sul 2-0.

Pari senza reti, poco divertente, tra Virtus Entella Chiavari e Venezia, con i ragazzi di Inzaghi che non riescono a scardinare l'arcigna difesa ligure. Emozionante e ricca di colpi di scena, al contrario, la sfida tra Empoli e Cesena, che segnano otto reti divertendo il pubblico toscano: dopo un primo tempo scosso solo dal goal di Donnarumma, i padroni di casa dilagano nella ripresa, andando in rete con Donnarumma e Caputo. Momentaneo 3-1 di Fazzi, poi, annullato dalle marcature vincenti di Zajc e Krunic. Nel finale, c'è spazio per la gloria romagnola, con i ragazzi di Castori bravi a segnare con Jallow e Moncini. Torna al successo, inoltre, il Pescara, che supera senza problemi una Pro Vercelli meno forte. I delfini fanno tutto nell'ora di gioco, andando in goal grazie a Pettinari (doppietta) e Capone. Inutile, dunque, il 3-1 di Morra. 

Respira, dando nel contempo prova di forza e pericolosità, il Perugia, che dopo un lunghissimo filotto senza sorrisi schianta per cinque reti a zero un Carpi inoffensivo. I grifoni, subito in goal con Bandinelli e Bonaiuto, calano il tris al 33' grazie a Di Carmine, completando il pokerissimo nel finale sempre con Di Carmine e con il giovane Han. Pari con goal, inoltre, tra Brescia e Spezia: a Caracciolo, infatti, risponde quasi subito Ammari. Risultato analogo, infine, tra Foggia e Ternana, che si dividono la posta in palio grazie alla reti di Tremolada e Beretta. 

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
15:00 Finale  Brescia 1 - 1 Spezia  
15:00 Finale Empoli 5 - 3 Cesena  
15:00 Finale Entella 0 - 0 Venezia  
15:00 Finale Foggia 1 - 1 Ternana  
15:00 Finale Novara 1 - 2 Bari  
15:00 Finale Parma 4 - 0 Ascoli   
15:00 Finale Perugia 5 - 0 Carpi  
15:00 Finale Pescara 3 - 1 Pro Vercelli

VAVEL Logo