Milan, Biglia dice sì. Il regista è ad un passo dal vestire rossonero
Milan, Biglia dice sì. Il regista è ad un passo dal vestire rossonero

Neanche il tempo di concludere la stagione, che la dirigenza rossonera si è letteralmente catapultata nel mercato. Il MIlan è scatenato, al momento non ha rivali. Seppure la sessione estiva apra ufficilmente soltanto il 3 luglio, la dirigenza rossonera è già nel pieno del suo lavoro. C'è da ampliare la rosa, che nella prossima stagione dovrà affrontare il campionato, la Coppa Italia, ed anche l'Europa League, traguardo raggiunto dal Diavolo in virtù del sesto posto conquistato, a fatica, nel campionato appena concluso. Per questo motivo, Fassone e Mirabelli sono immersi nei negoziati, per mettere a disposizione di Montella (fresco di rinnovo contrattuale) una rosa quanto più possibile completa per l'inizio del ritiro.

L'acquisto di Musacchio, ex difensore del Villarreal, è diventato ufficiale nelle scorse ore, mentre per Kessié non è arrivata ancora l'ufficialità in quanto la dirigenza rossonera è intenta a far sostenere al mediano ivoriano ulteriori controlli, in seguito ad un problema fisico riscontarto, un pò a sorpresa, durante la prima tranche di visite. Anche Ricardo Rodriguez è ad un passo dal Milan e nei prossimi giorni verrà definita nei dettagli la trattativa con il Wolfsburg, consentendo al terzino elvetico di abbracciare il progetto, ambizioso, del Milan. Parallelamente a questo, i rossoneri sono molto attivi anche sul regista della Lazio, Lucas Biglia. Secondo quanto riportato da 'Sky Sport', l'argentino sarebbe molto tentato di iniziare una nuova avventura, ed il Milan sembra fare al caso suo. Nuovi stimoli, ciò muove l'argentino verso la decisione di cambiare casacca.

Il club di Via Aldo Rossi avrebbe offerto al play un contratto triennale da 2.5 milioni netti a stagione, più un eventuale bonus ammontante a 500mila euro nel caso riuscisse a raggiungere le 25 presenze stagionali. Non un'impresa ardua, se si considera che il campionato di calcio di Serie A è spalmato su ben 38 giornate. Un'offerta che ha il gradimento del diretto interessato oltre che del suo entourage. Biglia quindi si sarebbe convinto ed avrebbe dato l'ok affinchè la trattativa possa avanzare e potesse andare a buon fine. Ora il club rossonero proverà a trovare l'intesa definitiva anche con il Presidente della Lazio Claudio Lotito: tuttavia, il contratto dell'argentino in scadenza nel 2018 non consentirà al numero uno biancoceleste di tirare troppo la corda. Tutto lascia presagire che l'affare si farà, e dunque Vincenzo Montella dal prossimo anno potrà contare su quel regista da lui tanto invocato, capace di far partire l'azione e mettere ordine in mezzo al campo, zona nevralgica del rettangolo verde, che quest'anno, data la scarsa qualità degli interpreti, ha comportato non pochi problemi alla squadra rossonera.

VAVEL Logo