Oltre al successo per 2-1 della Juventus e la pesante sconfitta a Manchester dell'Atalanta per 5-1, la serata di Champions si completa con altri due pokerissimi da parte del PSG (trascinato da Icardi e Mbappe) e del Tottenham (doppiette di Son e Kane), mentre il Real Madrid e il Bayern strappano i tre punti in trasferta con qualche patimento di troppo. Con il successo in Belgio il PSG si prende addirittura con tre turni di anticipo il passaggio agli ottavi ed entra nella storia della Champions.

Club Brugge 0-5 PSG | Icardi 7' 63', Mbappé 61' 79' 83'

Al PSG bastano soltanto 7 minuti per sbloccare il risultato: l'errore difensivo del Brugge apre le porte del contropiede a Di Maria che scappa sulla destra e poi trova dentro l'area Icardi che non sbaglia e sblocca il risultato. Le sbavature della retroguardia belga non sono finite perché poco prima del quarto d'ora Di Maria ha la palla gol per chiudere i conti ma a tu per tu con Mignolet mette a lato. I Parigini si scatenano però nella ripresa con l'ingresso di Mbappé: dopo 5' segna il gol dello 0-2, poi serve l'assist per la doppietta personale di Icardi e infine firma la tripletta personale al 79' e all'83' firmando lo 0-5 finale che vale il passaggio del turno.

Galatasaray 0-1 Real Madrid | Kroos 18'

In Turchia il Real parte forte nei primissimi secondi ma poi è il Galatasaray a crescere di intensità portando più di qualche paura dalle parti di Courtois. A sorpresa però i Blancos colpiscono al 18' con Kroos che a rimorchio riesce a piazzarla alle spalle di Muslera con l'aiuto anche di una deviazione. Questa è l'unica vera chance del primo tempo per il Real che poi si ritrova chiuso nella propria metà campo a contenere le avanzate dei ragazzi di Fatih Terim. Nel secondo tempo il Real non soffre come nel primo ma non riesce nemmeno a chiuderla, con Hazard che al 66' si divora il gol calciando sulla traversa praticamente a porta vuota.

Olympiacos 2-3 Bayern Monaco | El Arabi 23' (OLY), Lewandowski 34' 62' (BAY), Tolisso 75' (BAY), Gulherme 79' (OLY)

Dopo un avvio caratterizzato da un lungo studio da parte delle due squadre, l'Olympiacos a sorpresa al 23' sblocca il risultato: El Arabi schiaccia bene di testa, Neuer la prende ma il pallone ha varcato la linea di porta e l'arbitro Makkiele indica il centrocampo per l'1-0 dei padroni di casa. Il Bayern dopo lo svantaggio cresce e al 34' pareggia con il solito Lewandowski (ventesimo gol stagionale), per poi sfiorare il raddoppio con Coutinho nel finale. Il raddoppio arriva al 62' di nuovo con Robert Lewandowski che sempre di rapina insacca alle spalle di Jose Sà il quale non può nulla nemmeno sul tiro di Tolisso ad un quarto d'ora dalla fine che sigla l'1-3. Sembra tutto chiuso ma nel finale l'Olympiacos la riapre con il tiro deviato di Guilherme che però non ha conseguenze: finisce 2-3.

Tottenham 5-0 Crvena Zvezda | Kane 11'  72', Son 16' 44', Lamela 57'

Tutto facile per il Tottenham a Londra che nel giro di 45' regola la Stella Rossa: apre le danze Kane che di testa trova il palo lontano con uno stacco imperioso, poi Son ne fa due prima della fine del primo tempo che danno tranquillità agli Spurs. Nel secondo tempo nessun tipo di reazione da parte della Stella Rossa che invece subisce ancora: al 57' segna Lamela, al 72' invece è Kane che firma la manita del Tottenham che reagisce dopo un periodo molto complicato.

VAVEL Logo
About the author