Premier League - Prima gioia per Lampard, United ko al 93', vincono Saints, Leicester e West Ham.
Foto: Twitter @PremierLeague

Premier League - Prima gioia per Lampard, United ko al 93', vincono Saints, Leicester e West Ham.

Come spesso accade la Premier regala emozioni uniche: tra le big, alle 13.30 prima vittoria per il Chelsea di Lampard, mentre lo United è sconfitto nel finale.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

La terza giornata di Premier League ha sicuramente come piatto forte la sfida al vertice tra Liverpool e Arsenal alle 18.30, ma il pomeriggio inglese offre diverse sfide interessanti. Il Sabato di calcio d'oltre manica si apre alle 13.30 con il Chelsea di Lampard che visita il Norwich, poi continua con lo United di Solskjaer che ospita il Crystal Palace di Roy Hodgson e con le sfide interessanti tra Brighton e Southampton, Sheffield e Leicester e l'altro incrocio di metà classifica tra Watford e West Ham. Ecco come è andata.

Norwich 2-3 Chelsea (h13.30) | Abraham 3' 68' (C), Cantwell 6' (N),  Mount 17' (C), Pukki 30' (N)

La prima vittoria per Frank Lampard arriva alla terza giornata sul campo del neo promosso Norwich che di mostra, nonostante la sconfitta, di essere una squadra veramente tosta da battere. In avvio di gara subito botta e risposta con i Blues che passano in vantaggio con la prima rete di Tammy Abraham in Premier ma immediatamente pareggiata da Cantwell che va dentro con un bello scambio stretto e buca Kepa. Il Chelsea però riprende subito in mano le redini del gioco e al 17' trova il nuovo vantaggio firmato Mason Mount, al secondo gol in stagione, ma Lampard non ha fatto i conti con il solito Pukki: il finlandese da posizione molto defilata trova un varco per infilare la palla alle spalle di Kepa, siglando il quinto gol in tre partite. Nella ripresa lo spettacolo non finisce e al 68' Abraham ne fa un altro: riceve al limite e col destro incrocia bene per il 2-3 dei Blues. Il Norwich ci prova nel finale a pareggiarla di nuovo ma il colpo di testa di Godfrey si stampa sulla traversa.

Brighton 0-2 Southampton | Djenepo 54', Redmond 90'+1'

Il Brighton non riesce a continuare la striscia positiva e incappa nella prima sconfitta stagionale contro il Southampton che, invece, trova la prima vittoria in campionato. La partita si indirizza a partire dalla mezz'ora a favore dei Saints che si ritrovano con l'uomo in più a causa dell'espulsione di Andone per un fallaccio su Valery. In realtà a passare in vantaggio per primo è proprio il Brighton che però vede annullato il gol di Dunk per fuorigioco. Nella ripresa allora gli ospiti riescono a sfondare: al 55' il vantaggio lo firma Djenepo che dopo pochi secondi dal suo ingresso trova un bel gol di destro. La firma sullo 0-2 finale è di Redmond che nel recupero chiude del tutto i conti.

Manchester United 1-2 Crystal Palace | Ayew 32' (C), James 89' (M), van Aanholt 90'+3' (C)

Il pomeriggio dei tifosi del Manchester United è un vero e proprio incubo.I ragazzi di Solskjaer nel primo tempo faticano a trovare varchi per pungere il Palace che concede solo tiri dalla distanza. Al 32' il primo colpo di scena è firmato Ayew che lanciato dalla spizzata di testa di Schlupp si ritrova a tu per tu con de Gea e non sbaglia firmando l'1-0. La ripresa è un monologo dello United che però continua a faticare fino al 70' quando Rashford va giù e Tierney concede il penalty: dal dischetto va proprio l'inglese che spiazza Guaita ma colpisce il palo interno e la palla va fuori. Il forcing dei Red Devils prosegue e finalmente all'89' Daniel James pesca il jolly e col destro a giro fa 1-1 rigenerando l'Old Trafford. Il Theatre of Dreams però ricade di nuovo nell'incubo al terzo minuto di recupero: Pogba perde palla sulla trequarti delle Eagles che ripartono veloci e van Aanholt col sinistro, e con complicità di de Gea, ritrova il vantaggio per i suoi che strappano la prima vittoria in Premier.

Sheffield United 1-2 Leicester | Vardy 38' (L), McBurnie 62' (S), Barnes 70' (L)

Lo Sheffield accarezza soltanto l'idea del secondo risultato utile consecutivo in casa. La squadra neo-promossa infatti gioca un calcio molto rognoso e per buona parte del primo tempo tiene  sulla spinta del Leicester che però passa in vantaggio al 38' con Vardy che trova un bel sinistro sul primo palo. Nella ripresa i padroni di casa si rianimano e al settimo del secondo trovano il pari con McBurnie che di testa spinge in porta il cross di Baldock. Il pari dura però solamente 8' perché Barnes riporta avanti le Foxes a venti dalla fine con un gol favoloso al volo. Ma per i tre punti i ragazzi di Rodgers devono soffrire ancora e devono ringraziare Schmeichel che al 75' fa un miracolo su Lundstrom.

Watford 1-3 West Ham | Noble 3' (WHU), Gray 17' (WAT), Haller 64' 73' (WHU)

La partita più pimpante del pomeriggio è senza dubbio quella di Vicarage Road dove subito al 3' il West Ham riesce a passare in vantaggio con il rigore realizzato da Noble dopo il fallo di Doucouré su Lanzini. Il Watford reagisce subito e al 6' sfiora il pari con Deulofeu ma è una questione di minuti: al 17' Gray calcia ad incrociare e fa 1-1. Lo stesso Gray al 26 va vicino al raddoppio ma mai come Hughes al 55': il centrocampista inglese da due passi non riesce a buttarla dentro. Al 64' quindi si scatena la furia di Haller che trascina i suoi al successo: il francese ne fa due, il primo al 64' in tap-in, il secondo con una bella rovesciata per ribadire in rete il pallone ribattuto dalla traversa sul tiro di Antonio. 

VAVEL Logo