Premier League-Il Leicester rovina la festa del ritorno di Lampard a casa sua(1-1)

Premier League-Il Leicester rovina la festa del ritorno di Lampard a casa sua(1-1)

Il solito Chelsea gioca bene, ma subsce troppo nel secondo tempo. Nella partita delle 15, vittoria dello Sheffield 1-0 sul Crystal Palace dopo 12 anni.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Gara dei sentimenti e delle emozioni per Lampard. ll forte ex centrocampista Blues torna nel suo stadio per la prima in casa contro il Leicester. Un Chelsea chiamato a rimettere in piedi la stagione dopo l'inizio non dei migliori. Le Foxes reduci dal pareggio contro il Wolves con le polemiche legate al VAR, il quale sta facendo discutere tutta l'isola. Alle quindici, lo Sheffield ha battuto 1-0 un Crystal Palace ancora in netta difficoltà e i primi sono tornati a vincere in Premier dopo dodici lunghi anni grazie al gol targato Lundstram nella ripresa. Il Chelsea ha reso omaggio a Lampard con striscioni nello stadio di Stamford Bridge, il suo stadio e la sua casa come ha ammesso lo stesso Frank in conferenza. Formazioni confermate: nei Blues riposo per Kovacic e gioca Kantè, Giroud preferito ad Abraham. In casa Foxes, Vardy il giocatore da temere e Praet parte dalla panchina.

CRONACA DELLA PARTITA

Il Chelsea parte subito bene con Pedro che al 1' calcia sull'esterno della rete. Al 2' Schmeichel si supera e para un gran tiro di un ispirato Mount. Il Chelsea pressa e la 7' leggerezza di Ndidi che si fa rubare palla da Mount e il giovane ragazzzo segna il primo gol con un bellissimo rasoterra. Il Leicester non esiste e Mount al 21' chiude una bella azione: Pedro per Azpilicueta, cross preciso, testa del ragazzino e palla parata. Al 26' kantè prova il gol dell'ex: riceve il tacco di Giroud, botta sicura e Fuchs salva. Primo tempo a netto dominio Blues e un Leicester senza idee e in balia della squadra d casa nei prim 25'. Nella ripresa, il copione cambia: al 58' Maddison entra da solo in area, salta Azpilicuet, ma palla a lato. Il Chelsea si spaventa come sempre è accaduto nelle partite precedenti e al 67' pareggio di Ndidi che si fa perdonare: palla che arriva in area dal cacio d'angolo di Maddison e testa del difensore a battere Kepa. Al 73' Maddison a tu per tu con Kepa, spara alto sopra la traversa, dopo una bellissima azione. Al 77' si vede Vardy: il giocatore si infila tra Zouma e Christiansen non perfetti e palla sul fondo. Al minuto 85 Mount tenta il jolly per riportare la squadra di casa davanti: Willian riceve una palla larga, sponda per Moun stesso che dialoga con Abraham, ma risposta del portiere ospite in corner. Il Chelsea reclama un rigore per un mano francamente che esisteva tutto e il VAR neanche interviene e si conferma un fine settimana negativo in Premier. Il Chelsea ottiene il suo primo punto, ma continua a meritare davvero molto di più. ll Leicester si conferma una squadra davvero in crescita e con margini di bel calcio e di poter essere una bella rivelazione.

VAVEL Logo