Europa League, l'Eintracht espugna San Siro e vola ai quarti
inter eintracht 0-1 (fonte foto twitter inter)

Europa League, l'Eintracht espugna San Siro e vola ai quarti

Una rete di Jovic all'inizio basta ai tedeschi per battere un Inter mai pericolosa che esce così dalla manifestazione europea

francesco-conturso
Francesco Conturso

Serata amara per l'Inter che nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League perde in casa contro l'Eintracht Francoforte e viene così eliminata dalla competizione.

Parte forte l'Eintracht che al 3' colpisce subito la traversa con Haller che si fionda sul pallone respinto da Handanovic dopo un rasoterra di Kostic ma colpisce il legno. Passano 2 minuti ed i tedeschi passano in vantaggio con Jovic che su lancio lungo approfitta di un errore di De Vrij e con un pallonetto batte il capitano dell'Inter. L'Inter fatica a proporre gioco ed a reagire complici anche le diverse assenze. Al 19' vola Keita in campo aperto ma davanti a Trapp si allunga il pallone favorendo l'uscita sicura del portiere. Al 39' ancora Eintracht vicino al raddoppio con Gacinovic che sfrutta un errato controllo di Vecino per involarsi verso la porta ma Handanovic è bravo prima a parare il tiro dello bosniaco e poi ad anticipare Haller.

La seconda frazione si apre sempre con la formazione ospite in attacco. Al 55' altra chance per i tedeschi con Haller che servito da Gacinovic calcia in porta trovando ancora una volta pronto Handanovic che para il tiro. Sul ribaltamento di fronte azione personale di Politano che si accentra e scarica un sinistro che esce di poco. Al 65' ancora Eintracht pericoloso con Kostic che dal limite impegna Handanovic bravo a respingere con i pugni. L'unico vivo nei nerazzurri è Politano con un tentativo dai 16 metri ma centrale per Trapp. Al 70' ci prova anche Candreva dalla distanza ma facile è la parata di Trapp. Dopo 10 minuti ancora l'esterno ex Lazio che crossa per Perisic il cui colpo di testa termina alto. Timide offensive dei nerazzurri che nel finale rischiano di subire un passivo ancora più pesante ma Handanovic è ancora una volta superlativo prima a respingere il colpo di testa di Jovic e poi a bloccare in due tempi una punizione di quest'ultimo. E' il finale di un confronto a senso unico dove i tedeschi primeggiano nettamente eliminando l'Inter dall'Europa League.

VAVEL Logo