Esordio della Lazio in Europa League. Avversario subito complicato come il Galatasaray, squadra che sa fare molto male e non va mai sottovalutata. Istanbul è uno stadio caldo e la squadra di Sarri deve essere pronta alla battaglia europea. Terim schiera Muslera tra i pali ex di questa sfida e Van Aanholt in difesa ex Chelsea e per il resto squadra molto meno forte del passato. Immobile alla ricerca dei gol in Europa, ritorno di Felipe Anderson e Leiva regista.

CRONACA DELLA PARTITA

Al 19' prima occasione Lazio: Immobile profondo, palla a Luis Alberto che si fa murare, ma in fuorigioco. Al 23' traversa dei turchi: bomba di Morutan dal limite e palla sul legno alto. Due sole occasioni in un primo tempo bloccato e di studio: due squadre tattiche e due allenatori che mostrano la loro intelligenza in campo.

Ripresa che decisamente cambia il copione: al 59' destro dal limite di Luis Alberto, Muslera si distende e para. Al 61' Gala pericoloso: Morutan serve Akturkoglu in area, ma palla che esce sul fondo. Al 63' ancora turchi: Akturkoglu questa volta in versione assistman trova il compagno Cicaldau che di sinistro conclude e pallone di pochissimo sul fondo. Gol turco nell'aria e al 67' vantaggio della squadra di casa: errore incredibile di Strakosha che prende il pallone in aria, ma sbatte contro il palo e autogol da papera. Al 71' Acerbi trova Savic, ma pallonetto innocuo e inutile tra le braccia di Muslera. Al 72' Cicaldou prova la conclusione e palla deviata in angolo. Al 74' pericolosa la Lazio: cross dalla sinistra, Pedro impatta di testa e Muslera blocca a terra. 

Lazio che viene subito fermata e per colpe abbastanza sue. Turchi che mettono insieme un ottimo secondo tempo e, per numero di occasioni, merita questo risultato. 

VAVEL Logo
About the author