Champions League: il Dortmund cerca un miracolo contro il Tottenham
source photo: twitter Borussia Dortmund

Champions League: il Dortmund cerca un miracolo contro il Tottenham

I tedeschi di Favre devono ribaltare il 3-0 dell'andata in terra anglosassone. La missione appare impossibile, il Tottenham ha infatti voglia di passare il turno dopo la doppia frenata in Premier League contro Chelsea e Arsenal.

antonio-abate
Antonio Abate

E' forse l'ottavo di finale meno incerto, Dortmund-Tottenham, una sfida tra formazioni poco in salute ma che ha visto gli inglesi vincere 3-0 nel turno di andata. Il tris di reti aumenta le sicurezze di Pochettino, i gialloneri non sono però avversario da sottovalutare nonostante uno stato di forma affatto esaltante. La "curva gialla" del Dortmund è pronta a trascinare i propri beniamini verso un quarto di finale di Champions League ad oggi irraggiungibile. Difficile che il Borussia segni tre goal al Tottenham, guai però a dare per scontata una sfida che si prospetta comunque emozionante e ricca di spettacolo.

Sia Borussia Dortmund che Tottenham non vivono momenti felici. I tedeschi hanno dilapidato il vantaggio di punti sul Bayern Monaco e ora sono secondi in Bundesliga, gli Spurs hanno conquistato solo un punto nelle ultime tre gare e rischiano di venire agganciati da Chelsea, Arsenal e Manchester United nella corsa al terzo posto. Superare il turno di Champions League darebbe una grande iniezione di fiducia a entrambe le formazioni, vogliose di misurarsi sul grande palcoscenico europeo viste le difficoltà entro i confini nazionali. 

Intervenuto in conferenza stampa, Lucien Favre non lascia nulla al caso e carica l'ambiente: "Sappiamo che sarà dura, ma non si sa mai - ha sottolineato l'ex tecnico del Nizza - La cosa importante sarà giocare al massimo, dovremo metterci molta intelligenza, nel calcio è tutto possibile. Non possiamo pensare al 4-0 contro l'Atletico, ogni partita fa storia a sé" ha poi detto Favre. Il suo Dortmund dovrà infatti giocare senza pensieri e senza troppi programmi, cercando con insistenza le prime due reti e gestendo sapientemente l'incontro a caccia del tris.

Il modulo iniziale della sfida dovrebbe essere il 4-2-3-1, con Gotze come falso nueve proprio per scardinare la non perfetta retroguardia inglese. Davanti a Burki, la difesa a quattro sarà formata da Hakimi, Toprak, Zagadou e Schmelzer. Sancho e Reus sulla trequarti, a sinistra ancora qualche dubbio per Favre. Guerreiro pare favorito, occhio però a Larsen e Phillip. In mediana ci saranno invece Witsel e Delaney. Probabile panchina per Pulisic e Paco Alcacer, pronti a dire la loro a gara in corso.

Molto più pacato Pochettino, forte del 3-0 dell'andata ma tutt'altro che certo del passaggio del turno: "Abbiamo una grande occasione ma sarà una sfida difficile, dobbiamo dimenticare quello che è accaduto all'andata. Sarà importante iniziare subito bene, con aggressività e intensità, è questa la chiave della partita. Dobbiamo verificare le condizioni di Winks e Dier, che abbiamo portato con noi per una valutazione migliore. Dier è stato fuori un po' e potrebbe venire in panchina, su Winks è tutto da vedere" ha detto il tecnico del Tottenham, che ha anche anticipato qualche scelta di formazione.

I due centrocampisti non sono certi del posto, ecco che dunque il Totteham potrebbe sorprendere tutti scendendo in campo con un più equilibrato 3-5-2. Lloris sarà il portiere, a protezione del francese ci saranno Alderweireld, Sanchez e Vertonghen. Chiavi del centrocampo affidate a Eriksen, che dovrà fungere da collante tra mediana e attacco. Al suo fianco ci saranno Sissoko e Wanyama. Son e Kane in avanti, sulle fasce Pochettino dovrebbe lanciare Trippier e Davies. 

Spulciando negli almanacchi, Dortmund e Tottenham si sono affrontati solo due volte in terra teutonica, dividendosi i punti e le vittorie. Nel lontano - si fa per dire - 2016, il Borussia vinse addirittura 3-0 grazie al goal di Aubameyang e la doppietta di Reus. Erano gli ottavi di Europa League e i gialloneri vennero poi eliminati ai quarti del Liverpool, finalista sconfitta 3-1 dal Siviglia. Più recente invece il colpo esterno degli Spurs. L'anno scorso vinse il Tottenham per 1-2: a Aubameyang, risposero Son e Kane. Una sconfitta che contribuì al terzo posto nel girone dei tedeschi, che vogliono superare una volta per tutte la loro bestia nera per continuare a viaggiare in questa edizione di Champions League. 

VAVEL Logo