Brighton, colpo da record: ufficiale l'arrivo di Jahanbakhsh
Alireza Jahanbakhsh con la sua nuova maglia. | @OfficialBHAFC, Twitter.

Giornata di abbattimento-record per il Brighton. Come avvenuto nelle ultime stagioni per diverse squadre di Premier League, i Seagulls hanno oggi abbattuto il proprio massimo record di spesa per un singolo cartellino. Il protagonista dell'operazione ora ufficiale è Alireza Jahanbakhsh, nazionale iraniano per breve tempo protagonista anche dell'ultimo Mondiale, che arriva dall'AZ Alkmaar in Inghilterra per 17 milioni di sterline (quasi 19 di euro, ndr). Non male, per una squadra che lotta per non retrocedere abitualmente, ma lo fa nel campionato più spettacolare del mondo.

Ma la cifra è tutt'altro che esagerata. L'asiatico porta con sé un curriculum non banale, in particolare avendo segnato 21 gol in 33 presenze nell'ultima Eredivisie, vincendo così il titolo di capocannoniere. Un giocatore abile nelle rifiniture e di qualità assoluta, che sarà d'ora in poi a disposizione di Chris Hughton. Proprio il manager dei biancazzurri ha commentato al sito ufficiale del club questo acquisto, con queste parole: "Siamo felici di accogliere Alireza nel club e siamo particolarmente contenti di concludere questo affare. Ali è un giocatore di cui siamo stati a conoscenza e che abbiamo monitorato per alcuni anni, la sua versatilità aumenterà le nostre opzioni offensive assieme al resto della squadra. Può giocare largo o in un ruolo da centrocampista offensivo,  ed ora sto guardando avanti per capire come lavorare con lui".

Adesso potrebbe essere però il momento di cedere per il Brighton. La condizione economica del club è positiva, anche grazie ai grandi introiti ricevuti dalla vendita dei diritti televisivi, ma la presenza di tante alternative in avanti potrebbe convincere qualcuno a salutare in cerca di più spazio. In particolare, non si fermano le voci su José Izquierdo, per cui sarebbe pronta un'offerta del Borussia Dortmund da più di 20 milioni di euro. Nelle prossime settimane vedremo se la pista diventerà qualcosa di più realistico.

VAVEL Logo