Rimonta da urlo dell'Atalanta: battuta la Lazio 3-2! 

Nel match valido per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2019/2020 l'Atalanta batte 3-2 la Lazio grazie ad una vera e propria prova di forza. Successo in rimonta per la formazione orobica grazie ai gol di Gosens, Malinovskyi e Palomino mentre ai capitolini non basta il doppio vantaggio firmato De Roon (autorete) e Milinkovic-Savic. Con questa vittoria, dunque, la Dea consolida ulteriormente la quarta posizione avvicinandosi al terzo posto dell'Inter mentre la squadra di Inzaghi scivola a quattro punti di distacco dalla Juventus.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-2-1 per l'Atalanta con Gomez e Malinovskyi a supporto dell'unica punta Zapata mentre la Lazio risponde col 3-5-2 ed il tandem d'attacco formato da Correa e Immobile. 

Avvio di gara fulmineo da parte della Lazio che dopo cinque minuti passa in vantaggio con Lazzari che mette al centro trovando la sfortunata deviazione di De Roon, 0-1. La Dea non reagisce e al 12' i capitolini raddoppiano con un gol pazzesco di Milinkovic-Savic che, dai 25 metri, lascia partire un gran destro che incenerisce Gollini, 0-2. Prima mezz'ora di marca laziale: al 27' chance per il tris con Immobile che si libera bene al tiro ma il suo destro dal limite termina a lato di pochissimo. Su capovolgimento di fronte arriva il primo squillo degli orobici con Gomez che, al termine di una bella azione in velocità, si gira e calcia ma Strakosha respinge in qualche modo. 

La partita non ammette pause e sul contropiede successivo la Lazio sfiora il terzo gol con Lazzari che mette al centro per il piatto di Immobile ma la conclusione dell'attaccante esce di nulla. Al 31' secondo squillo della Dea con una conclusione da fuori di Malinovskyi ma Strakosha si allunga allontanando la minaccia. Col passare dei minuti, però, l'Atalanta cresce e al 38' torna in partita con Gosens che, sugli sviluppi di un cross di Hateboer, stacca più in alto di tutti battendo Strakosha, 1-2 e prima frazione agli archivi. 

Ritmi più contenuti nella seconda frazione tanto che le prime emozioni arrivano dalle panchine con Inzaghi che manda in campo Caicedo e Parolo per Correa e Cataldi. La Dea non cambia e al 66' pareggia i conti con un gran mancino di Malinovksyi che, dai 25 metri, spacca la porta insaccando nel sette, 2-2. Gasperini, dalla tribuna, manda in campo anche Muriel e Ilicic e al minuto 80 gli orobici la ribaltano con Palomino che, sugli sviluppi di un corner, stacca più in alto di tutti battendo un incerto Strakosha, 3-2. Nel finale padroni di casa ad un passo dal poker con Gomez ma l'estremo difensore ospite salva in qualche modo. E' l'ultima emozione del match: l'Atalanta batte in rimonta la Lazio avvicinandosi all'Inter, brutta batosta per la squadra di Inzaghi che scivola a -4 dalla Juventus. 

VAVEL Logo