Serie B: continua l'incertezza sia al vertice che nelle zone di bassa classifica
source photo: twitter Lega B

Serie B: continua l'incertezza sia al vertice che nelle zone di bassa classifica

La prossima giornata di Serie B fornirà risultati interessanti. Analizziamo le sfide di questo turno.

antonio-abate
Antonio Abate

Trasferta interessante per il Brescia. La capolista di questa Serie B giocherà in casa del Livorno, formazione insidiosa ma reduce da tre KO consecutivi. Un successo potrebbe spingere le rondinelle verso la promozione diretta. Novanta minuti molto difficili per il Palermo. I rosanero giocheranno in casa del Benevento. I sanniti sono quarti a -3 e una vittoria li rimetterebbe in discussione per la promozione diretta. Occhio però ai siciliani. Ugualmente equilibrato il match tra Pescara e Perugia. Due formazioni in corsa per i playoff e tutt'altro che intenzionate a perdere punti preziosi in vista del rush finale.

Vuole continuare a fare bene il Cittadella. I veneti sono in un buon momento di forma e giocheranno contro la Salernitana. Gli incerottati campani giocheranno con il sangue agli occhi per evitare di scivolare nelle zone di bassa classifica. Di difficile inquadramento, invece, la gara tra Spezia e Ascoli. Le due formazioni sono vicine in classifica e  vincendo potrebbero entrare nella zona playoff. Vediamo chi la spunterà. Impegno cruciale per il Crotone. I rossoblu ospiteranno la Cremonese. Un avversario duro ma da superare per allontanarsi dalla zona playoff.

Novanta minuti casalinghi per il Padova. I veneti dovranno vincere contro il Cosenza per cercare di evitare la retrocessione. Difficile che i calabresi perdano punti preziosi. Molto più difficile il turno del Carpi. I falconi giocheranno contro il Lecce, seconda forza di questa stagione. Appare sinceramente difficile che il Carpi possa fare punti in terra pugliese, ma mai dire mai. Aut-aut per Venezia e Foggia. Le due formazioni non vivono momenti felici e una vittoria li spingerebbe verso la salvezza. 

VAVEL Logo