Serie B: pari tra Palermo e Brescia, sorride il Pescara. Delle piccole non si salva nessuna
source photo: twitter Palermo 

Serie B: pari tra Palermo e Brescia, sorride il Pescara. Delle piccole non si salva nessuna

Un turno di Lega B che ha ancor di più spezzato in due il campionato. Nessuna piccola strappa punti preziosi per allontanarsi dalla zona rossa, finisce 1-1 la sfida tra Palermo e Brescia. 

antonio-abate
Antonio Abate

Pari e patta nel big match. Palermo e Brescia si dividono la posta in palio e non stravolgono le rispettive posizioni di classifica. Le rondinelle di Corini, prive di Donnarumma, escono indenni dalla sfida in terra siciliana e mantengono il primato. Il Palermo passa in vantaggio con Nestorovski, ci pensa Tremolada a pareggiare nei minuti finali di seconda frazione. Terzo successo consecutivo per il Benevento di Bucchi. I sanniti approfittano del pari delle prime due e battono il Cittadella grazie alla marcatura vincente di Massimo Coda. Successo importantissimo anche per il Pescara. I delfini superano 2-0 il Crotone in terra calabrese. Monachello e Campagnaro indirizzano la sfida già nel primo tempo. Crotone sempre più in crisi.

Match "thrilling" tra Lecce e Livorno. Le due formazioni danno vita ad una sfida davvero incredibile. Gli amaranto concludono il primo tempo doppiamente avanti e grazie alle reti di Bogdan e Diamanti. Nella ripresa, una doppietta di La Mantia inframmezzata da un goal di Arrigoni spengono i sogni livornesi. Traballa meno la panchina di Fabio Grosso. L'Hellas Verona vince a La Spezia e allontana le voci di un esonero del proprio tecnico. I liguri passano in vantaggio con Mora, l'Hellas Verona la pareggia però con Zaccagni. Il 2-1 finale viene messo a segno da Gustafson. Torna in corsa per i playoff anche la Salernitana. I campani battono 2-4 l'Ascoli. Ninkovic illude i padroni di casa, purgati da Calaiò, Casasola e Jallow. Nella ripresa, Beretta e Jallow arrotondano il risultato.

Nelle zone di bassa classifica, pari con goal tra Padova e Foggia. I pugliesi passano in vantaggio con Chiaretti, nel finale di gara è Capello  a rasserenare il cielo dei padroni di casa. Sconfitta pesante per il Carpi. La sfortuna e un ottimo Perugia condannano i falconi ad un'altra settimana di passione. Gli umbri conquistano tre punti importanti grazie a Melchiorri nei minuti finali. Si allontana con decisione dalla zona playout, infine, il Cosenza. I calabresi battono 2-0 la Cremonese. Apre i giochi Sciaudone, li chiude Bruccini. 

VAVEL Logo